Genitori freddi: gli effetti sui figli

genitori-freddi-gli-effetti-sui-figli

Uno studio statunitense effettuato su delle coppie di gemelli omozigoti ha rilevato che tra i due bimbi, quello che subisce un trattamento più "freddo" o duro da parte di uno o di entrambi i genitori può sviluppare più facilmente un atteggiamento aggressivo.

Genitori freddi creano figli con problemi di empatia

I bimbi che vengono trattati in modo freddo o con maniere forti da parte dei genitori potrebbero facilmente rischiare di sviluppare problemi di empatia, scarsa o assente percezione del senso di colpa ed emozioni superficiali. Lo afferma uno studio effettuato dai ricercatori di tre università americane, la University of Michigan, la Michigan State University e la University of Pennsylvania.

La ricerca è stata realizzata su 227 coppie di gemelli omozigoti, quindi identici all'esterno, e ha messo in luce delle piccole grandi differenze di comportamento da parte dei genitori con ciascun bambino. Questi rapporti diversi con i bambini possono generare dei comportamenti negativi e antisociali in futuro.

Lo sviluppo di questi atteggiamenti può essere anche collegato a delle componenti genetiche, quindi non si tratta di una ricerca che mira a colpevolizzare i genitori. Tuttavia, gli studiosi sono piuttosto convinti che con questi dati sarebbe opportuno fornire dei migliori percorsi di educazione alle famiglie.

Lo studio condotto in Pennsylvenia

Lo studio effettuato da Rebecca Waller, psicologa dell'Università della Pennsylvenia mostra il resoconto di una serie di ricerche fatte al fine di indagare a livello psico-sociale i comportamenti degli adulti in relazione alle influenze ricevute all'interno dell'ambiente nel quale sono cresciuti, confrontando questi risultati con le diverse predisposizioni genetiche.

In passato, spesso si riteneva che alcuni atteggiamenti avessero delle basi di tipo biologico, quindi questi comportamenti si sarebbero comunque sviluppati a prescindere dagli stimoli e dai trattamenti ricevuti nel periodo infantile. Tra le emozioni considerate genetiche vi erano l'empatia, la percezione del senso di colpa ed altri sentimenti profondi. Le analisi e le ricerche effettuate negli USA, invece, mostrerebbero l'altro lato della medaglia, ovvero l'importanza della famiglia nello sviluppo del bambino, adulto del domani. La psicologa afferma con certezza che maggiore è la freddezza con cui viene trattato un figlio e maggiore è la possibilità che questo si ritrovi ad essere un adulto con scarsa empatia o incapace di mostrare i propri sentimenti nelle diverse situazioni.

Di conseguenza, un genitore freddo genera un probabile ulteriore futuro genitore freddo e distaccato. Come soluzione al problema, gli psicologi delle università americane che hanno effettuato gli studi, stanno elaborando un piano educativo per genitori e figli in maniera da prevenire questi comportamenti negli adulti ed aiutarli ad interagire in modo più consapevole con i propri bambini.

Quello che emerge dalle ricerche americane è che spesso i genitori non si rendono neppure conto di essere freddi o di avere addirittura un diverso comportamento nei confronti di uno dei due figli. Essi hanno spesso la percezione di dare ai figli un eguale trattamento, ma in realtà non è sempre così, per questo il lavoro psico-sociale dei professionisti prevede un percorso terapeutico familiare per permettere agli adulti di ricevere una maggiore consapevolezza e garantire ai bimbi un futuro migliore.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.