Giocare con le bambole: un beneficio per i bambini

giocare bambole

Nell'era degli smartphone e di una marea di oggetti elettronici utilizzabili anche dai bambini, è bene sapere quali sono i benefici del classico e mai fuori moda gioco con le bambole: ecco perciò i motivi per cui i bambini fanno bene a giocarci.

Le bambole insegnano il corretto ragionamento al bambino

Molte bambine quando giocano con le bambole amano fantasticare e creare delle vere e proprie trame. Ecco perché alcuni esperti hanno evidenziato come giocare con le bambole possa essere il modo migliore per sviluppare una capacità di ragionamento fluida. Infatti grazie alle storie create con le bambole viene migliorata l'alfabetizzazione, l'auto-espressione e anche la capacità di prendere iniziativa.

Le bambole insegnano a gestire meglio la vita reale del bambino

I bambini amano usare le bambole per divertirsi ma sulla base di quelle che sono le vicende reali. Secondo uno studio effettuato presso il Dipartimento di Tecnologie Strategiche della Mattel, sembra proprio che grazie al gioco con le bambole le bambine riescano efficacemente a gestire le vicende della propria vita. Ecco perché è stato possibile evidenziare che molte utilizzano questi giochi anche per affrontare al meglio una lite con un amico o una difficoltà sociale.

Grazie allo studio svolto infatti è emersa la capacità dei bambini di fare in modo che le bambole prendano vita, entrando nelle loro vicende personali. Motivo per cui molti psicologi infantili stanno già iniziando ad adottare questa particolare soluzione terapeutica per capire le eventuali difficoltà o problematiche.

Giocare con le bambole per imparare a comunicare con gli altri

Per i bambini la comunicazione è qualcosa che viene scoperta volta per volta. Il che vuol dire una cosa importantissima ovvero che anche le bambole possono favorire le proprie interazioni sociali. Infatti mediante delle situazioni che vengono create con le bambole, la maggior parte dei bambini tende a mettersi in relazione. Addirittura si può notare come molti mettano in scena delle vere e proprie discussioni, sperimentando anche le reazioni delle bambole e quindi delle persone reali.

Gli esperti della Mattel hanno perciò confermato che davvero giocare con le bambole può essere uno dei metodi più efficaci per fare in modo che un bambino apprenda cosa vuol dire la comunicazione.

Bambole ed empatia: sviluppare un lato affettivo

Sarà successo a molte persone di crescere portando sempre nel cuore un determinato giocattolo particolarmente caro. Ciò avviene soprattutto alle bambine, che anche con la crescita portano con sé intatto il ricordo delle bambole utilizzate durante l'infanzia. Ecco perché vale la pena ricordare che grazie al gioco con le bambole le bambine possono sviluppare un lato affettivo sincero. I più piccoli si lasciano andare sempre ad emozioni sincere, che siano in positivo o in negativo, per cui tendono a creare un vero e proprio legame con la bambola, che viene considerata quasi al pare di un'amichetta. Il che permetterà di sperimentare il senso affettivo di un legame che sarà più semplice instaurare anche con gli altri.

Please follow and like us:

9 comments

  1. Barbara Miscio 17 gennaio, 2018 at 21:09 Rispondi

    A mia figlia piacciono molto i libri con le bambole non ci gioca forse perché è ancora troppo piccola ha 21 mesi. Le piacciono le pentoline, le costruzioni… Ma le bambole per ora no 🤔 😘

  2. Rita Rega 18 gennaio, 2018 at 08:18 Rispondi

    Per la mia prima figlia sono state le bambole, di qualsiasi tipo, se ne prendeva cura come se fossero le sue figlie, le faceva dormire nelle scatole delle scarpe, conservo ancora i video! Il secondo é appassionato di macchinine trattori moto aerei trenini!!!!❤

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.