Gli amici lo bullizzano per la passione del cucito e il padre gli regala una Singer: la reazione del bambino su Tik Tok

gli-amici-lo-bullizzano-per-la-passione-del-cucito-e-il-padre-gli-regala-una-singer-commuovente-la-reazione-del-bambino-su-tik-tok

Sam ha 9 anni. È un bambino come tutti gli altri ma con una sua speciale peculiarità: l’amore per il cucito.

A causa di questa sua passione, però, è stato preso di mira da un gruppo di suoi coetanei che per giorni e giorni non hanno fatto altro che bullizzarlo, insultandolo continuamente e prendendolo in giro alla prima occasione.

La passione di Sam per il cucito

Sam, nonostante tutti questi soprusi, è riuscito a non farsi scoraggiare e ha proseguito senza sosta la sua partecipazione ad un corso di cucito, all’interno della cui aula ha potuto dedicarsi ad ago e filo senza dover provare vergogna per il suo hobby che gli altri bambini considerano una cosa per sole donne.

Il padre di Sam, orgoglioso del proprio figlio, ha pensato bene di rafforzare ancor di più la forza d’animo ed il coraggio del proprio piccolo, sostenendolo e motivandolo a seguire i suoi sogni.

Il video della settimana

A tal proposito, proprio nel giorno del suo compleanno, ha fatto recapitare a Sam uno speciale regalo: una macchina da cucire.

Un regalo che va oltre i pregiudizi

Dopo aver scartato il pacco, Sam è praticamente esploso di gioia!

È una macchina da cucire!! Aspetta un attimo, che tipo di.. È una Singer! Grazie!

Il bambino non è riuscito a trattenere la sua emozione e la sua immensa felicità, e non ha smesso per un minuto di ringraziare i suoi genitori, i quali – a testimonianza del tutto – hanno condiviso con un breve filmato su TikTok questo momento di straordinaria bellezza.

@daddyfiles Happy birthday, Sammy. Sew amazing! #sewing #gender #parenting #genderroles #raisingboys #boyswhosew #singersewingmachine #toxicmasculinity ♬ original sound - Aaron

In passato Sam era stato ridicolizzato anche per aver messo lo smalto sulle unghie, ma nemmeno in quella situazione il piccolo si era fatto prendere dallo sconforto e aveva proseguito dritto per la sua strada.

Abbasso gli stereotipi e qualsiasi tipo di etichetta che le menti "ristrette" e retrogradi vogliono imporre alla comunità. Lasciamo liberi i bambini di essere loro stessi e di seguire le proprie passioni e i propri sogni se non possono far loro altro che bene.

Questo è il messaggio che il padre di Sam con un piccolo filmato ha trasferito a tutto il mondo, conquistando il cuore di migliaia di follower.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.