Incidente Verona: il professore eroe perde i suoi figli

Gyorgy Vigh prof eroe salvataggio ragazzi

Venerdì scorso un pullman che proveniva dalla Francia, e pieno di studenti ungheresi, ha preso fuoco dopo uno schianto contro un pilone nella A4 a Verona. I passeggeri del pullman erano adolescenti spensierati che hanno visto la morte in faccia. Alcuni si sono salvati, altri purtroppo non ce l’hanno fatta.

Il prof eroe ha salvato tante vite

Tra i poveri sfortunati ci sono i due figli di Gyorgy Vigh, soprannominato “il professore eroe” perché ha messo in salvo tante persone. Il disperato tentativo di salvare i suoi figli ci racconta quanto amore e quanto dolore insieme può sentire un genitore che vive una disgrazia del genere.

Lo strazio di un genitore

Gyorgy Vigh è ritornato sul pullman alla ricerca dei suoi figli. Urlando i loro nomi è stato poi soccorso e portato in ospedale per accertarsi del suo stato di salute. Insieme ala moglie Erika, oggi è ritornato in Ungheria con il cuore trafitto di dolore. Non si poteva evitare di informarli che i due ragazzi non ce l’hanno fatta e sono tra le vittime dell’incidente.

Lo sanno – ha spiegato la console d’Ungheria Judit Timaffy -. La madre ha visto morire la figlia e per il figlio c’è stato un filo di speranza che si è spezzato”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.