Inghilterra, sul canale per bambini il primo presentatore con sindrome di Down

inghilterra-sul-canale-per-bambini-il-primo-presentatore-con-sindrome-di-down

Una grande novità per il mondo della televisione è quella annunciata dalla BBC che ha programmato il debutto, sul proprio canale dedicato ai bambini, CBeebies, del primo presentatore con sindrome di Down.

Le novità per il canale bambini della BBC

Si chiama George Webster ed ha 21 anni il giovane con sindrome di Down che esordirà come presentatore in un programma che andrà in onda su CBeebies. Il ragazzo è originario di Leeds e oltre ad essere un ballerino e attore, ricopre anche la posizione di ambasciatore di una importante associazione benefica, la Mencap.

L’annuncio della nomina del nuovo presentatore è stato postato su Twitter ed è stato subito molto apprezzato dalle famiglie che seguono il popolare canale televisivo. La grande maggioranza degli utenti ha mostrato grande entusiasmo nell'apprendere la novità, con la possibilità di mostrare al grande pubblico televisivo la bellezza della "diversità", puntando proprio alle nuove generazioni che sono le fruitrici di questo canale. George Webster nel video di presentazione ha dichiarato di essere molto contento per il suo inserimento in un progetto speciale come questo e di essere molto desideroso di iniziare l’avventura in televisione e nello stesso tempo orgoglioso per essere stato scelto.

George Webster e i 5 miti da sfatare sulla sindrome di Down

George Webster del resto è un personaggio già noto al pubblico che segue i programmi televisivi della BBC, in quanto era stato in precedenza protagonista di un video educativo che il network britannico aveva messo in onda soprattutto per sfatare i miti legati alla sindrome di Down.

In precedenza George ha recitato anche sul palco dopo essere stato uno dei partecipanti allo Stage "Door Performing Arts and Music School di Guiseley" dal 2008 fino al 2019 ed aver preso parte a dei corsi di recitazione.

Il futuro di George Webster

In futuro George Webster spera di poter fare sempre di più nel mondo della recitazione e intende fare domanda in college per artisti dello spettacolo che si trova a Bradford ed è chiamato "Mind the Gap". Un college specifico per giovani adulti che hanno delle difficoltà nell'apprendimento. Tra i suoi hobby anche la danza professionale, con una compagnia che si chiama Talent Hub e la visione di film del genere horror.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.