La curiosità è femmina (e maschio): quelli che si fanno gli affari tuoi

fatti-gli-affari-tuoi

È davvero incredibile, nel mondo, la capacità della gente di farsi gli affari degli altri. È perlomeno singolare il totale assoluto interesse che tante persone hanno per le vite altrui. È come se vivessero sospese, in attesa i sapere se ti fidanzi, se ti sposi, se fai figli. E in ogni tappa della tua vita, ci sarà sempre quello pronto a farsi i cavolacci tuoi.

Sei single

Magari sei felici e appagata, magari sei stata appena mollate e la vita è buia. Eppure da ogni angolo c’è un conoscente che indaga e ti segnala che è ora di trovarti qualcuno: non importa che tu abbia 18 anni o 38.

L’imperativo è uno solo: FIDANZATI!!!

Sei fidanzata?

E non penserai mica di essertela scampata. Perché il controllore dei cacchi tuoi, dopo un mese che ti vede con lo stesso uomo, inizia a ricordarti che il tempo corre, che se vuoi diventare mamma, c’è un orologio biologico (morte e dannazione a chi ha inventato quell'immagine) che rintocca a morte se non ti sbrighi a riprodurti.

Sei incinta del primo

Oh, penserai. Avranno finito. Ecco, ho un uomo e mi sono riprodotta. Il mondo è salvo.

E invece no: perché il massimo della curiosità (e della sfacciataggine) l’essere umano la raggiunge di fronte ad una donna incinta. E allora giù domande: ma cosa preferisci (e mica è una pizza??), ma quando ti scade il tempo (vuoi sapere quando mio marito ha vinto un orsacchiotto??), come si chiamerà (ma se non so cos'è??), e poi l’affermazione-maledizione-premonizione: "Dormi adesso che non dormirai mai più".

Hai appena partorito

Eccoli lì, tutti intorno al tuo letto a farsi gli affari tuoi. Sei contenta? Non preferivi un maschio/femmina (DAJE CO STA PIZZA)? Quando fai il prossimo? Domanda a cui, tranne poche coraggiose che rispondono, mah, vedremo, la maggior parte di noi urla un liberatorio MAIIIIIII in faccia all'inquisizione.

Sei incinta del secondo

Bravi, così si fa. Eh, tuo marito…eheh…e giù doppi sensi sulla virilità del vostro compagno, che poi viene immediatamente invitato a farcisi un nodo.

E si ricomincia: visto che hai un maschio (per dire), adesso vuoi una femmina, vero?? Vero???? Come se ogni famiglia non composta da maschio e femmina fosse maledetta da dio.

Dai brava che crescono insieme, hai visto, dicevi tanto di no, ed ecco qua il secondo. E tutto si conclude con la famosa frase: "Adesso basta eh"… come se due figli fossero il paradiso e tre l’inferno.

(Non per tutte) Sei incinta del terzo

Fulmini e saette: ora sei circondata da gente preoccupata che non fa che domandarsi… "Come è potuto succedere?!", ai quali rispondi con calma che se serve farai loro un disegno.

E chi se ne occuperà? E cosa mangerà? E gli altri non saranno gelosi? Poveri nonni! Come se a partorirlo fossero o tuo suocero o tua madre. Ma prima che ti rifilino la frase peggiore di tutte (MA è STATO UN INCIDENTE???) stoppali.

E spiega loro che ci sono due leggi naturali bellissime, e valgono per tutti:

  1. L’amore non si divide ma si moltiplica (l’amore, non i soldi eh) per ogni figlio.
  2. Chi si fa gli affari suoi, campa cent’anni.

Capito???

Lascia un commento