'La scuola italiana fa schifo': la maglietta del maturando scatena il web

la-scuola-italiana-fa-schifo-la-maglietta-del-maturando-scatena-il-web

Al Liceo Scientifico Pietro Farinato di Enna un maturando si è presentato all'Esame di Stato indossando una t-shirt con la scritta "la scuola italiana fa schifo".

Ovviamente il gesto non è passato inosservato, ma anche se sembra una provocazione fine a se stessa, il messaggio dello studente voleva rilanciare una discussione decennale sulla scuola italiana.

Provocazione alla maturità

"La scuola italiana fa schifo" : il diciannovenne siciliano Francesco Intraguglielmo ha espresso così il suo pensiero nei confronti del sistema scolastico tricolore.
"Se non avessi approfittato della vetrina scolastica conclusiva - ha dichiarato Francesco - non sarei mai riuscito a perdonarmelo. La scuola in Italia è ormai distrutta, seppellita ed io ho cercato di alzare il livello di attenzione su questo grave problema. Siamo uno degli Stati che ha fatto più DAD in Europa, forse durante il lockdown non ci siamo resi perfettamente conto di quello che stavamo perdendo. Ma ora, al termine del corso di studi, ci è tutto ben chiaro e dovremo impegnarci a fondo per colmare le nostre lacune. Io e i miei compagni usciamo dal liceo, ma ho intenzione di combattere per i nuovi studenti e per i loro progetti futuri".

Una dirigente scolastica del Veneto ha avuto un confronto con Francesco ed ha commentato così : "Il ragazzo rappresenta tutto il meglio delle nuove generazioni, l'ho ascoltato con piacere ed ho colto nelle sue parole una passione enorme. È da studenti così che si deve ripartire, anche se forse poteva evitare la maglietta provocatoria"

Il video della settimana

@francesco.intraguglielmo

Trovi la motivazione completa nell’altro social 🫢

♬ no vbbb sono famosa - 222

Il web prende posizione

Come dicevamo, non è la prima iniziativa di Francesco, studente molto attivo sui social e che già ha fondato un movimento su Tik Tok chiamato Rivoluzioniamo la scuola.

Pioggia di contatti per l'intraprendente studente, in breve tempo il suo sito ha raggiunto la bellezza di cinque milioni di visualizzazioni.

Francesco ha inserito anche una serie di proposte per migliorare, a suo dire, il sistema scolastico italiano: fra gli altri, liberalizzazione dei piani di studio, eliminazione dei voti, riduzione della durata alle scuole superiori da 5 a 4 anni e valutazione degli insegnanti.

La risposta degli altri studenti è stata chiarissima, tutti convengono sull'esigenza di cambiare la struttura del percorso scolastico e di farlo urgentemente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.