Le mamme dicono sì ai vaccini

vaccini-genitori

I genitori, soprattutto negli ultimi anni, tendono a dare poco peso alle malattie esantematiche che colpiscono i più piccoli. Un comportamento assolutamente legittimo, se si considera che nella stragrande maggioranza dei casi – stando agli ultimi studi i dati parlano del 95% - il disturbo temporaneo, così come si presenta se ne va, attraverso le cure tradizionali. Tuttavia esiste un restante 5% di frangenti che possono degenerare, portando a disturbi decisamente più gravi.

E’ da qui che nasce l’indagine condotta da Datanalysis, desiderosa di mettere sotto la lente di ingrandimento 500 genitori accomunati dalla stessa difficile esperienza di aver dovuto ricoverare un figlio in ospedale a causa delle conseguenze di un disturbo esantematico. La ricerca ha cercato di cogliere le emozioni vissute da mamma e papà in quei giorni – dalle risposte degli intervistati appaiono chiare le sensazioni di preoccupazione e stress – ma soprattutto lo status dei piccoli in cui la malattia è arrivata ad assumere conseguenze più gravi.

Così si scopre che circa il 97% dei bimbi finiti in ospedale non era stato vaccinato.

Il vaccino non è un opinione!

Negligenza dei genitori? Niente affatto: solo il 9% di essi, infatti, era a conoscenza dell'esistenza della possibilità di vaccinare il figlio. Il dato molto interessante che emerge come conclusione dello studio è che, ora, dopo aver vissuto questa dura esperienza e dopo essere venuti a conoscenza dell’esistenza di uno scudo protettivo per le malattie esantematiche, sono oltre 2 mamme su 3 a consigliare alle altre “colleghe” di sottoporre a vaccino il proprio figlio.

Un passo fondamentale, quello di effettuare la vaccinazione, che sono i numeri a spiegarlo da solo: prendendo il caso della varicella, prima della campagna di immunizzazione, questa malattia esantematica colpiva, in Italia, circa 500 mila persone, la gran parte nella fascia di età 0 -14. 4 casi su 5 nella fascia 0-14 anni. Oggi, invece, la situazione è decisamente diversa: l'incidenza della malattia, infatti, si è addirittura dimezzata.

Please follow and like us:
error

96 comments

  1. Irene De Vita Toscano 24 Novembre, 2016 at 19:34 Rispondi

    Pro vaccini assolutamente!! Oramai le malattie sono talmente aggressive che possono fare seri danni!! Eppure ricordo che quando ero piccola e a qualcuno veniva la varicella o la pertosse le mamme ci portavano a casa del malcapitato per farcela prendere

  2. Mihaela Teleptean 24 Novembre, 2016 at 20:27 Rispondi

    Io invece tornando indietro non esiterei di NON vaccinare mio figlio contro la varicella visto che l’ha presa talmente forte che aveva le bollicine anche sul ano e sul pisellino per non parlare della febbre…

  3. Mihaela Teleptean 24 Novembre, 2016 at 20:27 Rispondi

    Io invece tornando indietro non esiterei di NON vaccinare mio figlio contro la varicella visto che l’ha presa talmente forte che aveva le bollicine anche sul ano e sul pisellino per non parlare della febbre…

  4. Sartori Elena 24 Novembre, 2016 at 21:52 Rispondi

    È normale che escano lo stesso le malattie solo che se nn fossimo vaccinati i pericoli sarebbero maggiori e protratti nel tempo,con il vaccino abbiamo gia combattuto la malattia e il nostro sistema immunitario è in grado di combatterla

  5. Ginevra Scotti 24 Novembre, 2016 at 23:30 Rispondi

    Ci s vaccina? Si.poi tanto c si ammaka uguaknente agmh dinenticavo. In forma piu attenuata se nob c era il vaccini..il sistema immunitario d un bebe bmnin s puo riemoireccme fosse una cloaca. I vaccini contengono sostanze che son ben peggiori d malattie che il corpo avrebbe sconfitto da se.informatevi sull immunita d gregge..se a trent anni a vistro fihmglio viebe la sla ad es chiedetevivoerchececringraziate i vaccini. Eugenio serravalle insegna docunentarsi please

  6. Mari Mas Veg 25 Novembre, 2016 at 00:05 Rispondi

    Ma come potete pensare che un vaccino creato in laboratorio possa salvarvi dal mondo?…creato da chi ha conosciuto il mondo attraverso le sue percezioni?…vaccini che vengono sperimentati sugli animali che hanno un sistema immunitario completamente diverso dal nostro…ma come potete pensare che un vaccino privo di qualsiasi fondamento possa salvare il mondo?….il mondo lo salva ogni singola persona cercando di fare meno male possibile alle persone ma soprattutto ai bambini che sono il nostro futuro…informatevi gente chiedete di vedere cosa succede nei laboratori o di scrivervi che le vaccinazioni sono innocue…Non lo faranno mai.. Se invece lo faranno avete ragione voi…ma se non è così fatevi delle domande signori ed evitate ai vostri figli questo veleno e questo gioco di potere

  7. Alessio Pugliatti 25 Novembre, 2016 at 15:33 Rispondi

    È da folli non vaccinare i propri figli.una volta la gente moriva per non avere avuto la possibilità di avere il vaccino..milioni di bimbi in Africa sono vittime di malattie e tutto per i mancati vaccini oltre che per la fame e la sete.
    Ci sono stati casi di meningite…altri di pertosse e in entrambi i casi non erano stati vaccinati questi bambini e sono morti.
    La disinformazione e l ignoranza sta creando vittime innocenti..fatevi due chiacchiere con gente realmente specializzata.

  8. Catia Neretti 25 Novembre, 2016 at 16:42 Rispondi

    Aprile 2016 il.mio bimbo 6 anni prende la varicella 3 giorni di grattamento zero febbre saltava come un cavallo. 10/giorni dopo suo padre prende la varicella febbre 39 sfogo ovunque ricovero in ospedale operato d urgenza capillari rotti intastino emorragia interna.E rientrato al lavoro a luglio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.