Mamma a 12 anni: le storie delle baby mamme

baby mamme

Frequentano la stessa scuola media, non si conoscono ma sono legate da una storia comune: sono delle mamme giovanissime.

Mamme bambine contro l'aborto 

12 anni una e 13 anni l’altra: hanno detto NO all’aborto e sono pronte ad andare contro la società e la famiglia pur di crescere il bambino che hanno partorito.

Sono entrambe figlie di famiglie italiane e oggi sanno che seppur diverse, le loro storie hanno qualcosa che le accomuna. La loro giovane età, la cultura non abituata a vedere una ragazzina con il pancione mentre va a scuola o ancora gioca per le strade: tanti elementi uniscono queste due storie che stravolgono le statistiche sull’età media di diventare madri.

Le due baby mamme supportate dalla scuola

La scuola ha affrontato la situazione con intelligenza. «Ci siamo messi a disposizione, confrontandoci subito con le famiglie», spiegano i responsabili dell’istituto, che hanno dovuto vivere in maniera inaspettata la stessa situazione nel giro dello stesso anno. «La prima preoccupazione è stata quella di tutelare le future mamme, creando loro un ambiente più sereno possibile, anche in relazione alla loro giovanissima età, lavorando d’intesa con i docenti interessati».

Please follow and like us:
error

75 comments

  1. Susanita Coppaloni 13 Aprile, 2017 at 13:23 Rispondi

    Non sono né mai sarò d’accordo.Ogni cosa ha il suo tempo e Dio solo sa quanto è vera questa affermazione.Io a 12 anni ero una bambina!Ma anche più avanti…una volta diplomata al liceo ho studiato,viaggiato,fatto esperienze e,si,uscita con gli amici tutte le sere.A 25 anni ho incontrato la persona giusta(che ne aveva 39😁)così giusta che un anno e mezzo dopo è diventato mio marito e dopo tre è nata la nostra principessa che ora ha quasi tre anni.Oddio,tutto sto giro di parole era per dirvi che io sono diventata mamma a 28 anni compiuti,con un uomo accanto che si è rivelato un ottimo papà,una sorella e un cognato che abitano alla porta accanto e sono disponibili h24 e la certezza di un lavoro.Io non permetterei mai a mia figlia di partorire a 13 anni!

  2. Noemi Negri 13 Aprile, 2017 at 13:53 Rispondi

    Il problema è: perchè queste a 12 anni restano incinta?
    Perché si comportano da “adulte” invece di “giocare”?
    Non è forse nostra la colpa? Della società in cui le stiamo crescendo?
    Non siamo forse noi a farle crescere prematuramente?
    Noi alla loro età giocavamo ancora a fare la mamma.. CON LE BAMBOLE! E di sicuro il sesso non sapevamo cosa fosse! E perché loro si?
    Non sarà forse che se a 6/7 anni si vestono e si atteggiano già a piccole veline il loro “futuro” non potrà essere molto diverso?
    Vado in giro e vedo bimbe di 10 anni vestite in modo che io manco 18 mi ci vestivo suvvia! E le madri dove sono in tutto ciò? Boh.. io sono molto preoccupata per il mondo che aspetta i miei figli..

    • Rita Rega 13 Aprile, 2017 at 18:07 Rispondi

      Io ho 40 anni e a 13 ero già fidanzata con il mio attuale marito… Non giocavo con le bambole! A 21 anni mi sono sposata ma la prima figlia l’ho avuta a 29 anni! Io invece da mamma di un’adolescente ti dico che mia figlia coltiva talmente tanti interessi da non pensare minimamente ad un fidanzato! Il problema, nella maggior parte dei casi, va ricercato in famiglia!

  3. Mary Luigi Fazio 13 Aprile, 2017 at 13:55 Rispondi

    Io a 12 anni pensavo a giocare con le amichette, guardare i cartoni in tv e per me i “piccoli problemi di cuore” erano solo quelli di Miki e Yuri….adesso, da mamma,da adulta e con cugini adolescenti, ancora sono dell’idea che a 12 anni una ragazzina sia ancora solo una ragazzina, un fiore che deve sbocciare e non una donna fatta e finita pronta a diventare madre

  4. Debora Esposti 13 Aprile, 2017 at 14:17 Rispondi

    Ma per favore non si discute nemmeno su certe cose… 12 anni ero una bambina ke giocava con le bambole ora giocano con altro e x la testa hanno chissà cosa e uno schifo e questa la società in cui viviamo tristezza infinita!

    • Laura Conte 13 Aprile, 2017 at 14:48 Rispondi

      Non mi sembra maturo, anzi, direi proprio il contrario. Se la maturita’ e’ quel genere di maturita’ bigotta che impedisce a qualunque costo l’aborto io non ci sto. L’aborto e’ una cosa orribile ma ci sono dei casi in cui e’ consentito, anzi preferibile, farlo. Se ti violentano? Se ha una malattia grave? Se la madre non e’ capace di intendere e volere o se le causerebbe problemi. A 12 anni non sai nemmeno di essere a questo mondo, e la persona con cui lo fai se ha la tua eta’ o simile e’ uguale. Ma avete la vaga idea di cosa significhi fare un figlio con la persona sbagliata, all’eta’ sbagliata? Sei segnato a vita e quel bambino e’ altrettanto segnato.

    • Isabella Calautti 13 Aprile, 2017 at 14:52 Rispondi

      Esiste l’adozione cara, hai idea di quanto potrebbe segnare la mente di una dodicenne la consapevolezza di aver ucciso suo figlio? Queste ragazzine sono state molto mature a prendersi le conseguenze delle proprie azioni! E comunque non sono sole, hanno la famiglia e la scuola che le appoggia! Un figlio ti segna, ma ti riempie anche la vita! E per quanto riguarda la persona giusta o sbagliata, stai parlando con una mamma single che ha riconosciuto lei il figlio. Non per questo avrei abortito!

    • Marzia Scardoni 13 Aprile, 2017 at 15:00 Rispondi

      Ricordo inoltre che a 12 anni si fa un figlio che non è tuo, la patria potestà spetta ai nonni o comunque ad un maggiorenne.
      Personalmente se mia figlia…e ne ho tre…fosse stata incinta a 12 anni…avrei deciso io coda sarebbe stato bene x lei!

    • Laura Conte 13 Aprile, 2017 at 18:54 Rispondi

      Perche’ secondo te avere tenuto per 9 mesi tuo figlio e poi averlo dato in adozione non e’ un trauma? Un aborto e’ meno traumatico di abbandonare il proprio figlio e scusa ma a 12 anni e’ una bambina e va protetta esattamente come tu vorresti impedire un aborto. Io sono contraria all’aborto, qualunque donna maggiorenne o comunque capace di intendere e volere dovrebbe scegliere un’altra strada, tenerlo magari, ma a 12 anni chi protegge quelle bambine? Chi le protegge da un possibile padre che arriva dopo qualche anno per poter riconoscere il bambino, o i nonni paterni (magari dichiarando che il figlio non aveva detto nulla spingono il figlio a riconoscere il bambino). Le variabili sono tantissime, chi cavolo da a questa bambina il futuro che non ha nemmeno fatto in tempo a sognare??? Secondo me a 12 anni un aborto non sarebbe traumatico come lo sarebbe per una persona adulta, non sa nemmeno di essere a questo mondo, praticamente avranno fatto sesso per istinto. E poi, certo fidiamoci delle strutture e dei genitori che hanno permesso che queste ragazzine rimanessero incinte a 12 anni!! E’ come permettere che si sposino a 12 anni, in pratica la stessa costrizione, ti indigni di sentire le storie delle spose bambine? Beh per me permettere o costringere (perche’ diciamolo non sanno cosa stanno facendo quando dicono di voler tenere il bambino, direi che e’ probabile che siano state costrette da persone bigotte e incoscienti) queste bambine ad avere un bambino e’ la stessa cosa!

    • Laura Conte 13 Aprile, 2017 at 19:05 Rispondi

      Ps: quando quella bambina cresce odiera’ i suoi genitori nello stesso modo, sia che abortisca sia che non lo faccia. Forse da un aborto, che per una persona inconsapevole puo’ essere anche solo due pastiglie (pillola abortiva), puo’ riprendersi meglio che passare la sua vita segnata, a scuola secondo te la vedranno bene gli altri bambini? (Eh si, 12 anni, li chiamiamo bambini). Odierebbe i suoi genitori per averla fatta abortire ma odierebbe anche i suoi genitori per non Averla protetta. Li odiera’ sicuramente comunque quindi meglio che li odi per averle dato una vita migliore piuttosto che per avergliela rovinata permettendogli di tenerlo. Immagino tu dia per scontato che una volta nato questa madre/bambina non potrebbe mai pentirsi di averlo fatto. Non e’ cosi’ scontato ,comunque odiera’ la sua vita. Comunque chi non ha odiato i suoi genitori in adolescenza??????

    • Isabella Calautti 13 Aprile, 2017 at 19:14 Rispondi

      Forse non hai letto bene l’articolo, sono state le ragazze a voler tenere il bambino. È un desiderio che è partito da loro, probabilmente perché si sono rese conto di portare in grembo una vita umana! Dimostrando quindi molta più maturità di chi le voleva far abortire. Le spose bambine sono costrette contro il loro volere, a queste ragazzine nessuno le ha costrette! E per quanto riguarda i compagni, dipende tutto da come la situazione viene loro posta dagli adulti. E comunque, non tutti odiano i propri genitori. Io ho un figlio, e lo amo alla follia come ogni mamma ama i propri figli. E non mi pento di averlo messo al mondo, anche se molti sostengono che mi ha “rubato il futuro”. Come si fa a dire una cosa del genere di un figlio? Anche se hanno 12 anni sempre di un figlio loro si tratta. E io non posso credere che arriverebbero a odiare di averlo messo al mondo!

    • Isabella Calautti 13 Aprile, 2017 at 19:16 Rispondi

      Ps una persona inconsapevole non sa nemmeno di avere in pancia un bambino, che verrà ucciso da quelle “due pastiglie” (che oltretutto possono dare conseguenze molto gravi sulla salute). Sono dodicenni, non cerebrolese.

    • Annalisa Lembo 13 Aprile, 2017 at 19:23 Rispondi

      Non si può costringere una ragazza ad abortire neanche se è minorenne…sul suo corpo comunque deve decidere lei..quindi è meglio vigilare prima care mamme perché dopo non potete decidere come pensate voi

    • Isabella Calautti 13 Aprile, 2017 at 19:23 Rispondi

      E poi… io non credo che genitori e insegnanti abbiamo istigato le ragazze a fare sesso! Al giorno d’oggi con internet si può accedere ad ogni sorta di sito, si vedono ovunque riferimenti sul sesso, o magari sono state spinte a farlo da un ragazzino più grande! Noi non lo sappiamo, quello che sappiamo è che non si può tenere una dodicenne al guinzaglio, e a fare un bambino bastano cinque minuti. Ora chiudo il discorso perché abbiamo opinioni troppo diverse e dubito che si arriverà mai ad un punto d’incontro, io penso che dalle cazzate possano venire fuori anche delle cose belle, e un figlio è una cosa meravigliosa.

    • Laura Conte 13 Aprile, 2017 at 22:50 Rispondi

      Un figlio e’ una cosa meravigliosa, a 12 anni pero’ non possono sapere cosa vogliono dalla vita, ma secondo te perche’ mettono la maggiore eta’ a 18 anni per simpatia? Ed ancora sono pochi secondo me. Tu sei felice della tua vita, ci sono persone che non lo sono e che nonostante amino i figli si accorgano che la loro vita e’ cambiata in peggio, ho sentito persone dichiarare di essersi pentiti di avere fatto figli nonostante se ne prendano le responsabilita’ e per quanto a me sembri assurdo non esiste solo la mia opinione, a me pare assurdo ma queste bambine tra 10 anni (ma anche molto prima) potrebbero provare questa cosa che per me e’ assurda (e nel loro caso molto probabile), hai avuto un figlio a 12 anni? Io ho una cuginetta di 12 anni, hai presente come sono a 12 anni? Quei figli non avranno una madre, non una vera madre, probabilmente la cresceranno i genitori (che magari volevano avere altri figli e non ne hanno avuti). Sai che crudelta’ subiranno per tutta la vita? Poco da dire che non bisogna dare ascolto alla gente, nemmeno nel curriculum potranno scriverlo perche’ le aziende penseranno o che e’ cresciuta in una famiglia disagiata o e’ lei stessa disagiata, e in entrambi i casi non la assumeranno anche se fosse la prima del suo corso. Una vera famiglia? Con un marito e dei figli? Come credi che passera’ la sua vita? A 16/17/18 anni e’ un errore, si perdona, si capisce, a 12 anni non sei normale. Poi, parliamone, ovviamente non potra’ allattare, svegliarsi la notte, fare tutte le cose che fanno le madri, primo perche’ e’ una bambina e ha bisogno di dormire e se lo fa dobbiamo darle psicofarmaci perche’ e’ difficile svegliarsi 3/4 volte di notte per un adulto figuriamoci per una bambina, ma vi pare che sia facile essere madre? Vi pare che a 12 anni possa fare la madre? Ma soprattutto, dicono di averlo scelto loro, sapevano cosa stavano scegliendo?

  5. Paula Martyna Turała 13 Aprile, 2017 at 14:39 Rispondi

    Beh.. Non mi permetto di giudicare nessuno visto che sono diventata mamma a 18 anni. Non era programmato, ma ora sono di nuovo in cinta (ho 22 anni), questa volta pensata e ripensata.. Penso che comunque se non mi sarebbe capitata a 18, ora che ho una sistemazione economica l’avrei cercata comunque. Non a tutti piace divertirsi, uscire, viaggiare.. Per me essere mamma è stato sempre il desiderio più grande. Solo ora mi sento felice e la mia vita la sento “piena”. Non sarei mai riuscita ad aspettare fino ai 30 anni (se non per motivi economici o mancanza di un partner giusto), ma capisco anche chi fa i figli a 50 anni, non ci vedo nulla di sbagliato. Non è giusto che la società ti impone un’età perfetta. L’età perfetta è quando hai possibilità di farlo e senti l’istinto materno. A 20, 30 o 50 anni, la maternità è una cosa bellissima, ma a 12 anni si è ancora bambine.. È impensabile

  6. Rita Spagnoli 13 Aprile, 2017 at 14:42 Rispondi

    Beh…Non c è l età giusta per essere madri , ma se esistesse non sarebbe certo quella di queste bambine . Ma stiamo scherzando? !? A quell età si deve ancora giocare ed essere spensierate , non diventare madri.

  7. Larisa Bianca Olaru 13 Aprile, 2017 at 19:54 Rispondi

    Tutte brave a parlare finché non tocca a voi , alle vostre figlie… tutte a demonizzare ma nessuno che pensi che magari queste bambine non sono rimaste incinte per scelta. Che non sia un età adatta sono pienamente d’accordo, ma bisogna vedere cosa c’è dietro le loro storie. Poi non so se i casi siano veri. La foto di sicuro no. Appartiene a un video di una candidcamera che girava su Facebook un paio di settimane fa.

  8. Alessandra Colombi 13 Aprile, 2017 at 20:35 Rispondi

    Questa foto è inerente ad un video che girava su facebook come scherzo. La bambina ha un cuscino sotto e poi arrivava un auto con un ragazzino He faceva finta di essere il suo fidanzato. Poco dopo svelavano a tutti che era uno scherzo.

  9. Mamme.it 14 Aprile, 2017 at 09:37 Rispondi

    Buongiorno care Mamme, in molti commenti abbiamo letto che si metteva in dubbio la veridicità della notizia, in quanto la foto che abbiamo utilizzato è di repertorio. Come potrete leggere all’interno dell’articolo, viene spiegato dove è successo il fatto. La notizia delle baby mamme viene inoltre riportata anche da molte testate giornalistiche.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.