Mamme "prescelte" e non-mamme per scelta?

mamme

Ancora una considerazione su mamme e non mamme, che arriva stavolta da Daria Simeone, blogger sull’HuffPost.

E lo fa usando una confronto interessante, quello tra mamme "prescelte" e non-mamme per scelta.

In che senso?

Diciamoci la verità: da quando siamo diventate mamme, anche se sappiamo razionalmente che succede a tantissime donne nel mondo, e che i nostri figli (speciali per noi) in genere sono normalissimi bambini per gli altri, abbiamo un po’ un senso di unicità. Che effettivamente ci sta pure, perché ognuna di noi, nel nostro essere madre, è unica e irripetibile.

Eppure ci troviamo spesso a fronteggiare altre donne che per scelta (o no) non hanno figli e che ci accusano si parlare solo dei pargoli, pensare solo a loro, e non solo ci accusano di farle sentire in colpa, ma in qualche caso di essere addirittura un peso per la società e sul posto di lavoro.

Ma non è assolutamente stupida questa guerra tra donne? E se facessimo la pace e ci dessimo tutte una mano?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.