Mese di settembre: quali frutti e ortaggi mangiare?

frutta-verdura-settembre

Mangiare sano, consumando frutta e verdura di stagione è alla base di un’alimentazione corretta, di uno stile di vita sano e del rispetto per l’ambiente. Le coltivazioni intensive, infatti, oltre ad essere contro ad un lifestyle ecologico e a basso impatto ambientale, generano prodotti poco saporiti, a volte addirittura potenzialmente dannosi per l’organismo.

Ecco allora che è importante sapere cosa comprare in ogni periodo dell’anno. Un’utilissima "ruota della stagionalità" aiuta ad orientarsi nella scelta.

Vediamo nel dettaglio quali sono i principali frutti e ortaggi del mese di settembre, meglio se acquistati a chilometro zero dai piccoli produttori locali.

frutta-verdura-settembre

La frutta di settembre

Lamponi e mirtilli

Della famiglia dei frutti rossi (rosacee), contengono ferro, antiossidanti e vitamina C. Ottimi in ogni momento della giornata, dalla colazione, alla merenda, al dopo pasto.

Pere 

Molto ricche di zuccheri, potassio, fibre, vitamine C e B, le pere sono molto versatili e possono essere consumate sia come frutta per spuntini e dopo pasti, sia come contorni accompagnate al formaggio o insieme all’insalata.

Uva

Già presente nei primi mesi dell’estate, nelle varianti rossa e bianca, può essere gustata anche nel mese di settembre. Ricca di proprietà anti ossidanti, l’uva (soprattutto se rossa) contiene vitamina B6, che aiuta a combattere lo stress del rientro dopo le vacanze e a migliorare il sonno.

Anche se prevalentemente concentrati nei mesi di luglio e agosto, in settembre si possono ancora trovare: prugne, meloni, albicocche, pesche, angurie.

La verdura di settembre

Melanzane

Verdura a basso contenuto calorico, è disponibile in diverse forme. Può essere cucinata in molti modi, anche se la cottura alla griglia è quella da preferire. Per l’alto contenuto di fibre, è consigliata in caso di stipsi, per le sue proprietà diuretiche e depurative.

Carote 

Ricche di vitamina A, le carote sono disponibili tutto l’anno, ma nel mese di settembre si concentra la raccolta di quelle di campo. Altamente digeribili, le carote hanno un basso apporto calorico e possono essere usate in cucina dai primi ai dessert.

Broccoli 

Ricchi di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio, fibre e vitamine C, B1, B2) sono ortaggi particolarmente indicati per la cura della tiroide e della stitichezza. Hanno anche un potere antianemico, emolliente, diuretico, cicatrizzante, depurativo, vermifugo.

frutta-verdura-settembre3

Altri ortaggi che si possono trovare a settembre sono: patate, piselli, pomodori, fagiolini, cetrioli, ravanelli e peperoni.

E per prepararsi al freddo dell’inverno, quale cosa migliore che fare scorta con salse di pomodoro e conserve biologiche fatte in casa?

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.