Mike, dottore a 12 anni: in tempo di pandemia si diploma frequentando 4 anni in uno

mike-dottore-a-12-anni-in-tempo-di-pandemia-si-laurea-frequentando-4-anni-in-uno

Mike Wimmer ha 12 anni ed è un ragazzino americano del Nord Carolina. Nel corso dell’ultimo anno, chiuso in casa a causa della pandemia, ha studiato per riuscire ad ottenere contemporaneamente il diploma a scuola e al college. A maggio Mike avrà i meritati diplomi.

Lo studio in pandemia consente di saltare quattro anni in uno

Mike ha studiato quattro anni in uno, un salto davvero grande che ha richiesto un impegno notevole. Il prossimo maggio nel giro di pochi giorni avrà il meritato riconoscimento con i due diplomi. Il primo il 21 maggio al Rowan-Cabarrus Community College, l’altro il 28 dello stesso mese alla Concord Academy High School. Il ragazzo ha rilasciato un’intervista alla WCNC, una rete televisiva e radiofonica del Nord Corolina, in cui spiega tutti i dettagli della sua esperienza e la sua decisione di mettere a frutto il tempo trascorso forzatamente in casa a causa della pandemia. Il ragazzo ha pensato di utilizzare al meglio i suo tempo studiando, l’impossibilità di praticare sport e di incontrarsi con gli amici lo ha motivato a studiare e quindi ad impiegare diversamente il proprio tempo. Nell’ultimo anno ha anche fondato due società di startup tecnologiche chiamate: Next Era Innovations e Reflect Social. Mike infatti già da quando aveva 18 mesi ha sviluppato un grande interesse per la tecnologia. Ha iniziato con il comprendere i meccanismi che consentono all’iPad di funzionare per poi procedere sempre da autodidatta, con lo studio dell’informatica.

L’informatica e la robotica, i prossimi progetti di Mike

Nel corso degli anni scolastici Mike ha mostrato una capacità di apprendimento molto più veloce rispetto ai suoi coetanei, quindi il salto in avanti di quattro anni è stato un processo naturale. Alla giornalista della WCNC che gli ha chiesto quali fossero i suoi rapporti con i compagni di classe del College molto più grandi di lui, il bambino prodigio Mike ha risposto che sono ottimi. I progetti per il futuro di questo giovane ragazzo prodigio sono molti. Mike infatti sta pensando di dare forma ad alcune idee imprenditoriali nel settore della robotica e della programmazione dei computer con l’obiettivo di rendere più semplice e migliore la vita delle persone.

Please follow and like us: