NAO, il robot umanoide che aiuta i bambini autistici

robot nao bambini autistici

L'Enea ha realizzato una versione del robot NAO in grado di aiutare i bambini autistici a socializzare.

Il robot NAO, un nuovo amico per i bimbi autistici

La robotica sta entrando sempre di più a far parte della vita quotidiana delle persone. In particolare il robot NAO, un umanoide in grado di percepire la voce e le emozioni degli esseri umani, è molto utilizzato per stimolare l'apprendimento scolastico. Una nuova versione della macchina, realizzata dal laboratorio dell'Enea, è stata progettata per aiutare i bambini autistici a socializzare con terzi, che sia un insegnante, un amico, un parente o una persona estranea.

La tecnologia  a favore dei disabili

L'interazione tra un bambino che soffre di disturbi dello spettro autistico e NAO ha portato a dei risultati inimmaginabili. L'androide, essendo prevedibile e coerente, riesce a dare sicurezza e fiducia al piccolo e in questo modo diviene capace di comunicare in modo più chiaro.

È stato dimostrato che la presenza del robot come mediatore, quando ci sono altre persone, suscita dei comportamenti sociali positivi. Una bellissima notizia per i genitori dei bambini autistici, che non sempre vengono supportati dalle istituzioni, ma che potranno contare sulla tecnologia per migliorare la vita dei propri figli.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.