Neonati e scelta dei nome, negli Stati Uniti vanno di moda quelli delle città: Firenze al primo posto

neonati-e-scelta-dei-nome-negli-stati-uniti-vanno-di-moda-quelli-delle-citta-firenze-al-primo-posto

Una nuova moda sta prendendo piede negli Stati Uniti, con i genitori che danno ai propri figli i nomi delle città che loro stessi hanno visitato in precedenza.

Una delle più utilizzate è Firenze che, secondo la ricerca effettuata da Forbes Advisor è quella in testa alla classifica.

La nuova moda dei nomi negli Stati Uniti

Come si può chiamare una figlia in America. Se lo sono chiesto in molti genitori, che hanno via via scartato nomi come Rebecca, Anna e Sofia per orientarsi verso il nome di una città che era stata meta di una loro visita.

Tra questi Florence è il più diffuso e richiama immediatamente la splendida città d’arte capoluogo della Toscana. Secondo la ricerca che è stata effettuata sono almeno 165mila le bambine alle quali è stato imposto questo nome.

Il video della settimana

Oltreoceano stanno diventando molto comuni anche altri nomi che si rifanno a stati o città, come Orlando, Israel, Dakota, Phoenix, Sonora e Preston, anche in questo caso ispirati dai viaggi dei genitori, o come nel caso di David e Victoria Beckham, al luogo in cui il bambino è stato concepito.

Oltre a Florence nella classifica sono sul podio, anche se con un certo distacco Guadalupe e Carolina. Nella classifica oltre a Firenze presente anche un’altra importante città italiana, Milano, con il nome Milan che viene attribuito a molti maschietti statunitensi, in particolar modo nello stato della California dove se ne contano circa 11mila. Milan si chiama anche il figlio di Shakira e Piquè.

La situazione in Italia

Per quanto riguarda il nome per i propri figli, questa moda che sta prendendo piede negli USA non è ancora molto utilizzata in Italia, anzi in alcuni casi sta tornando indietro, visto che in precedenza nomi come Fiorenzo e Fiorenza venivano usati maggiormente.

Se pensiamo ancora a Firenze però, in Toscana ad esempio si trova un richiamo alla città e alla squadra che la rappresenta nel calcio di serie A, con molte bambine che hanno il nome di Viola.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.