Il neonato terrorista sospettato per errore!

neonato terrorista a 3 mesi

Si chiama Harvey Kenyon-Cairns, ha tre mesi di vita e quando sarà grande gli racconteranno che è stato protagonista di una storia bizzarra e surreale.

Infatti, a causa di un errore sulla compilazione del visto per gli Stati Uniti, a soli 3 mesi è stato scambiato come un neonato terrorista!

Neonato terrorista a soli tre mesi

La “colpa” per questa distrazione è di suo nonno, che per errore ha compilato male il visto per tornare in Florida da Londra. Il questionario compilato dal signor Paul chiedeva le intenzioni su possibili attività di spionaggio e sabotaggio terroristico. Pur essendo una clamorosa svista, le autorità hanno bloccato la famiglia in volo per Orlando. Il nonno, colpevole del reato di erronea compilazione, ha dovuto portare il neonato all’ambasciata americana di Londra per riparare all’errore.

Un errore senza conseguenze ma... costoso!

Nonno Paul la butta sul ridere e dichiara che il bambino «Non ha mai fatto spionaggio né commesso genocidi, ma ha sabotato qualche sonnellino».

Il neonato terrorista sarà ricordato dalla famiglia come indiscusso sabotatore di viaggi. Il nonno, invece, avrà sulla coscienza l’annullamento del volo e la perdita di circa 3mila dollari per i genitori del piccolo Harvey Kenyon-Cairns.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.