Original Unverpackt, un supermercato davvero innovativo

Quante volte abbiamo pensato, dopo aver fatto la spesa al supermercato: quanti imballaggi! A ben vedere, infatti, spesso per confezionare un prodotto vengono usate quantità esagerate di plastica o carta, difficili da riciclare o recuperare.

A Berlino è sorto un supermercato davvero originale, alternativo ed eco friendly. Si tratta di Original Unverpackt, un market in cui sono stati eliminati gli imballaggi, proponendo solo prodotti sfusi.

Basta con i sacchetti di plastica, i contenitori monouso e così via. Gli alimenti presenti su banchi e scaffali sono unici, testati uno ad uno, di provenienza regionale, e in larga parte biologici.

Senza prodotti multimarca e senza imballaggi, anche fare la spesa è di sicuro più leggero. Frutta fresca e verdura di stagione, dispenser erogatori (come quelli dei cereali, presenti a volte anche nei nostri supermercati). Ogni articolo viene scelto e riposto nel proprio contenitore (che si può anche portare da casa e che, naturalmente, va riutizzato ogni volta).

Dietro all’idea dell’Original Unverpackt ci sono due donne: Sara Lupo, collaboratrice con Fairtrade e l’Onu e Milena Glimbovski, esperta in comunicazione e design. “Abbiamo lavorato a questa idea per oltre un anno”, spiegano dalla loro pagina di crowdfounding. “Nel 2012 abbiamo realizzato un business plan che ha vinto numerosi premi, per poi renderci conto che questa idea poteva divenire realtà”. Il crowdfounding, a cui tutti possono partecipare, è traducibile in italiano con “finanziamento collettivo”, e prevede l’utilizzo del proprio denaro in comune per sostenere un’iniziativa.

Non resta che vedere gli sviluppi di questo progetto che, in un’ottica di economia eco- sostenibile, riciclaggio e tutela dell’ambiente e delle colture biologiche a chilometro zero, merita davvero un occhio di riguardo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.