Papà sviene in sala parto: il selfie della neomamma diventa virale

papa-sviene-in-sala-parto-il-selfie-della-neomamma-diventa-virale

Non manca certo il senso dell'umorismo alla neo mamma che quando ha visto che suo marito non aveva "retto ai dolori del parto", svenendo, ha deciso di fargli una foto.

Nel momento in cui il marito sviene in sala parto, subito lei pronta, utilizza il telefono cellulare per farsi un selfie. La foto viene condivisa sui social network e diventa virale.

La moglie che ha appena affrontato il parto, ride sul lettino della troppa emozione di suo marito. Nella foto c'è da una parte lei sorridente e lui, invece, esanime. Una scena che serve a riassumere un po' come gli uomini sono molto meno duri di quello che vogliono raccontare.

Lui sviene in sala parto e lei ride

La fotografia risale a circa un anno fa, ma lo scorso 14 gennaio su Instagram da Worthfeed con la didascalia che sottolinea come l'uomo avrebbe dovuto fare forza alla moglie nel corso del primo parto e invece, poi le cose sono andate diversamente.

Lui sviene in sala parto e lei sorride esausta, ma molto felice. La donna non poteva di certo perdere l'occasione di prendere in giro il compagno e ovviamente, ha scatenato l'ilarità di tutti sul web.

I commenti al selfie virale

Il selfie dell'uomo che sviene in sala parto è diventato subito virale. Numerosissimi i commenti ed in particolare, tanto divertimento ma molto poco stupore.

Infatti, anche alcuni infermieri scrivono che in tanti anni di servizio se ne sono visti numerosi di casi del genere. Però, c'è anche chi ha voluto sottolineare che non era il caso di fare quel selfie perché era un momento intimo da non condividere.

In generale, le condivisioni positive sono state migliaia e subito ne è emerso tanto riso e ilarità. Anche alcuni personaggi famosi però, nel corso degli anni, hanno fatto dei selfie in sala parto, come ad esempio Wanda Nara e Mauro Icardi oppure i Ferragnez.

Insomma, non è certo una novità che con l'utilizzo dei social c'è chi sceglie di condividere anche momenti più intimi della propria vita e chi no. Non c'è bisogno di giudicare per questo!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.