Perde la memoria durante la sua gravidanza: al risveglio non si ricorda più niente

perde-la-memoria-durante-la-sua-gra

Questa storia sembra incredibile eppure è realmente accaduta a due coniugi residenti in Michigan: la moglie perde la memoria prima di partorire.

Il libro che racconta la loro storia: "But I know I love you"

Il titolo originario, But I know I love you, racconta di quanto è accaduto a Steve Curto e a sua moglie Camre ormai ben 7 anni fa. La coppia era in attesa del loro primo figlio quando una sera la donna iniziò a non sentirsi bene. Arrivata in ospedale ebbe una forte crisi epilettica e altre complicazioni che indussero i medici a procedere per un cesareo a sole 33 settimane di gestazione.

Il bambino nacque sano e rimase in terapia intensiva neonatale per 7 settimane senza comunque riportare danni. Tuttavia, le condizioni della donna erano molto gravi: ebbe un danneggiamento cerebrale ed fu messa in coma farmacologico. Purtroppo una volta risvegliata, il marito si accorse che qualcosa non stava proseguendo per il verso giusto poichè la moglie non si ricordava più niente.

La terapia e l'essere mamma

Da quanto emerso, Camre, aveva perso sia la memoria a lungo termine e sia quella a breve termine. Il marito Steve racconta di quanto sia stato duro e difficoltoso quel periodo in quanto la moglie, non ricordando nulla, non accettava né di essere diventata mamma e nemmeno la sua condizione di moglie. I primi tempi Camre ritornò a vivere con i genitori mentre Steve si prendeva cura del neonato. Successivamente, una volta iniziata la terapia con una terapista occupazionale, Camre ha rincominciato a ricordare operazioni semplici e quotidiane come vestirsi, lavarsi e cambiare suo figlio. Un giorno, parlando con Steve, la moglie gli disse: non ricordo chi sei, ma so che ti amo. Il marito ha quindi scritto un libro, disponibile su Amazon, in cui racconta la loro storia d'amore. Ora Camre ha recuperato parte della memoria e ogni volta che è con suo figlio e suo marito ha il cuore pieno di gioia.

Please follow and like us:
error