Primi mesi del bebè: i segnali della crescita

segnali crescita neonato

Ogni bimbo è costantemente impegnato nei suoi primi anni di vita: dovrà infatti affrontare tante situazioni e tutte per la prima volta! Imparare a muoversi ed esprimersi, a gattonare, poi a parlare, poi a camminare...e così via. Mentre i genitori dovranno tenersi sempre pronti a scattare una bella foto per ogni "prima volta" del piccolo! 

Le tappe sono più o meno le stesse per tutti, anche se ciascun bambino ha i suoi tempi ed il suo modo tutto personale di crescere. Esistono comunque alcuni step fondamentali che segnano la crescita nei primi 12 mesi di vita e che ogni genitore aspetta con trepidazione e gioia.

I primi segnali della crescita del neonato

Nel primo mese i neonati riescono a reagire ai suoni, a girare la testolina e talvolta sorridono. Nel secondo mese molti sono in grado di tenere alzata la testolina per alcuni minuti e di seguire gli oggetti con gli occhi. Ma in genere è a partire dal terzo mese che i piccoli iniziano a riconoscere il viso e l'odore della mamma e spesso anche la sua voce.

Nel quarto e quinto mese di vita il bebè inizia a giocare in modo attivo e solitamente adora quei piccoli oggetti che emanano speciali suoni al solo tocco. Al sesto e settimo mese il piccolo comincerà dei veri e propri tentativi di comunicazione, emettendo strani ed adorabili rumori per esprimersi al meglio.

Segnali della crescita: le prime volte del bambino

Ma sarà intorno all'ottavo mese che finalmente si potrà sentire per la prima volta il piccolo che pronuncia "mamma" o "papà". E' molto probabile che all'inizio la stessa parola sarà utilizzata per indicare entrambi i genitori, mentre dopo il decimo mese inizierà la corretta distinzione.

Avranno inoltre inizio i primi effettivi tentativi di spostamento in modo autonomo e dall'undicesimo mese il piccolo inizierà anche a riconoscere le forme, ricercando sempre più spesso i giocattoli specifici per la sua età. Dal dodicesimo mese bisognerà davvero tenere pronta la macchina fotografica, perché oltre a spegnere la prima candelina, il piccolo inizierà a muovere i suoi primi passi

Please follow and like us:

2 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.