Ritorna l'ora solare: come cambiano le abitudini dei piccoli?

ora-solare

Questo fine settimana, nella notte tra sabato 24 ottobre e domenica 25, torna l'ora solare e quindi potremo dormire un'ora di più. Noi adulti siamo davvero felici: ma questo passaggio dall'ora legale all'ora solare, può forse portare cambiamenti nelle abitudini dei piccoli o essere per loro fonte di disagio?

In realtà qualche piccola difficoltà potrebbe portarla nei bambini in età scolare, in relazione ai problemi legati al sonno: infatti i piccoli hanno in genere giornate con ritmi molto ben definiti e anche il cambiamento di un'ora potrebbe andare a modificare le loro abitudini.

Il fatto che comunque il cambiamento avvenga di sabato e dia la possibilità nella giornata di domenica di abituarsi al nuovo orario, è sicuramente un fattore positivo: non dimentichiamo però che la mattina, quando  andremo a svegliare i piccoli, il sole sarà già sorto da diverso tempo, mentre nel pomeriggio quando loro avranno ancora voglia di giocare e magari di fare quattro passi all' aperto, il buio arriverà prima, con le conseguenze sull'umore che possiamo immaginare.

Cosa fare quindi per abituare i bambini al cambio dell'ora?

  • Partiamo dal presupposto che non dovete in nessun modo preoccuparvi, perché anche se doveste notare qualche piccolo disagio nei bambini, si tratta solamente disturbi passeggeri che in appena qualche giorno scompariranno senza lasciare traccia. Cercate quindi di abituare i piccoli posticipando magari di un po' l'ora del pasto e l'andare a letto per evitare che la mattina ti sveglino all'alba.
  • Ritardate quindi di 15 o 20 minuti il momento di fare cena e anche quello di andare a dormire, cercate però di non cambiare troppo le abitudini dei bambini, perché soprattutto quelli più piccoli riescono ad adattarsi difficilmente alle modifiche.
  • Non dimenticate poi che nei periodi caratterizzati dal cambio di stagione bisogna avere un occhio di riguardo per l'alimentazione dei più piccoli, che deve essere ricca di vitamine a portare sufficiente carica energetica e avere tanto magnesio e potassio.

Lascia un commento