Sfruz, il paese dove i bambini giocano per strada

bambini che giocano per strada

L’amministrazione del delizioso paese di Sfruz, ubicato nella Val di Non, in Trentino Alto Adige, si è fatta portatrice di una iniziativa davvero lodevole, mirata a tutelare i bambini che giocano per strada.

Sfruz e il cartello che evoca epoche passate

Proprio sotto l’insegna che segnala l’inizio del territorio di Sfruz è stato affisso un cartello contenente il seguente avviso: “Attenzione, rallentare. In questo paese i bambini ancora giocano per strada”.

cartello Sfruz

La volontà dell’amministrazione è chiara: è necessario restituire ai bambini di oggi la possibilità di giocare insieme per strada, proprio come hanno fatto i loro genitori e ancor prima i loro nonni.

Il video della settimana

I bimbi devono stare all’aria aperta e non davanti a tablet e tv

Sfruz è una piccola comunità in cui è ancora molto sentito il confronto intergenerazionale e dove i bambini sono soliti vivere all’aria aperta, stando a stretto contatto con la natura, anche nelle sue espressioni più “selvagge”.

L’idea del cartello è venuta a Patrizia Poli, giovane assessore e madre di 2 figli. “Un cartello '30' – ha dichiarato la Poli - non poteva bastare, non si trattava di fare un recinto ma di prendere il cuore, più che di affermare una regola”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.