Soffre di autismo ma è un genio matematico, bambina di 11 anni entra nel Guinness World Record

soffre-di-autismo-ma-e-un-genio-matematico-bambina-di-11-anni-entra-nel-guinness-world-record

Sabaa Hiremath soffre di autismo e viene rimandata in matematica in prima elementare per difficoltà di apprendimento. Poco più tardi, emerge in lei un'abilità di calcolo fuori dal comune, quindi si candida al Guinness World Record. Il 17 febbraio 2021, ad Hernando (Florida), intasca la vittoria e scopre il suo vero talento: l'aritmetica.

Genio ed autismo, Sabaa Hiremath è la nuova enfant prodige

Ha soltanto 2 anni Sabaa Hiremath quando le viene diagnosticato l'autismo. Soffre inoltre di deficit motori, che le impediscono di impugnare le penne e scrivere sui fogli. In prima elementare viene rimandata in matematica ed i genitori stabiliscono per lei un'istruzione domiciliare.

Un giorno, mentre la bimba fa i compiti con mamma Priya e papà Uday, le viene spiegata la moltiplicazione. Qualcosa scatta nella sua mente, i calcoli vengono eseguiti con maestria e le risposte fornite all'istante. Col tempo, anche i medici si accorgono che Sabaa è un genio della matematica e viene candidata al Guinness World Record.

In meno di 10 minuti la piccola risolve mentalmente una moltiplicazione da 12 cifre, abilità che le fa vincere il premio. Sbaraglia la concorrenza, lascia attonita la giuria ed entra nella storia: Sabaa è la nuova enfant prodige.

William, Alasdair, Michael, Sabaa, bambini dalle doti eccezionali

Il caso Hiremath riporta alla mente quello di altri bambini che si sono distinti per intelligenza ed abilità. Alasdair Howell, pianista a 10 anni, William Maillis, fisico ad 11 anni, Michael Kearney, antropologo a 10 anni. E poi c'è Sabaa che, nonostante le limitazioni, fa quello che sanno fare gli studenti più promettenti d'ingegneria.

I bambini dalle doti eccezionali sono una rarità, si stima che ne nasca uno ogni 10 milioni. La fama della quale godono, tuttavia, è spesso barattata con la spensieratezza e la leggerezza tipiche dell'infanzia.

Nonostante il talento, infatti, devono comunque studiare, applicarsi, confrontarsi e sostenere esami. Sabaa non fa eccezioni, ma papà Uday non ha dubbi: sua figlia è un miracolo della natura e farà di tutto per migliorare la sua vita.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.