Sport e detrazioni fiscali: ecco come fare

sport-e-detrazioni-fiscali-ecco-come-fare

Lo sport è molto importante per i bambini e per fortuna per le famiglie ci sono detrazioni fiscali che permettono di risparmiare qualcosa sulle attività sportive dei propri figli, a partire dai 5 anni di età.

Incentivi e detrazioni per promuovere lo sport tra i bambini

Medici ed educatori ribadiscono senza sosta che lo sport è davvero importante per i nostri figli : uno stile di vita attivo e la partecipazione a giochi di squadra hanno un'influenza senz'altro positiva sulla salute e sulla socializzazione dei nostri bambini. Un aspetto da considerare però, nella scelta dello sport più adatto, è anche quello finanziario. Non tutti sanno che è possibile mettere in detrazione le spese sportive dei nostri figli dai 5 ai 18 anni.

Le detrazioni delle spese sportive sono un'agevolazione che spetta ai genitori contribuenti che presenteranno la dichiarazione "modello 730 precompilato", "modello 730 ordinario" e "modello Redditi 2019" (ex "Unico"). Per le spese sportive si ha diritto ad una riduzione pari al 19% valida per figli a carico.

Quali sono le spese sportive detraibili

Le spese che possono essere detratte sono relative alle associazioni sportive, società e impianti che promuovono attività sportive per bambini a livello non professionale. Nello specifico:

- "Attività sportiva svolta presso associazioni", cioè società con "ASD" (Associazione Sociale Dilettantistica) nella denominazione

- "Attività sportiva presso palestre, piscine, impianti sportivi per la pratica dilettantistica". In questa categoria rientrano anche tutte quelle attività sportive non praticate a livello professionale ma comunque destinati a sport agonistici e non.

Chi può richiedere le detrazioni sportive

Queste detrazioni fiscali per le famiglie possono essere richieste per figli naturali e adottati, ragazzi affidati o affiliati sia conviventi che all'estero, nipoti, sorelle e fratelli purché questi siano conviventi con il dichiarante-contribuente. Per essere considerati "a carico" il limite di reddito familiare totale non deve superare i 4.000 euro (familiari/figli fino a 24 anni) e 2840,51 euro (dai 24 in su).

Per usufruire delle detrazioni sportive occorre presentare tutti i documenti necessari :

  • Dati anagrafici e fiscali di chi richiede la prestazione
  • Causale del pagamento
  • Sport praticato e dove
  • Importo versato per l'iscrizione
  • Dati anagrafici e fiscali del figlio a carico
  • Amontare della detrazione

Il calcolo deve tener conto della percentuale del 19% e del tetto massimo di spesa di 210 euro per ogni figlio a carico.
Il 19% di 210 è 39,9 euro che diventano 40 grazie agli arrotondamenti. Ciò vuol dire che il contribuente potrà scaricare dalle tasse un massimo di 40 euro sul primo figlio, 80 per due, 120 per tre e così via. Questo vuol dire che anche per spese superiori a 210 euro non si potrà avere una maggiore detrazione fiscale rispetto a quella prevista.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.