Stretta dipendenza tra la dieta dei genitori e quella dei figli: attenzione!

dieta-famiglia

Nel bene e nel male la dieta dei genitori influenza tantissimo ciò che mangeranno i figli in futuro. A dirlo è un recente studio americano, quindi care mamme e cari papà, fate attenzione a ciò che mettete nel piatto. Ma entriamo più nello specifico.

Poche verdure e troppi zuccheri

Lo studio condotto su quasi 700 famiglie da un gruppo di ricercatori dell’Università del Delaware, negli Stati Uniti, ha rivelato la stretta relazione tra la dieta dei genitori e quella dei figli.

Dall’analisi dei dati ottenuti analizzando l’alimentazione di tre giorni, di cui uno infrasettimanale e uno del weekend, è stato calcolato il numero di calorie introdotte quotidianamente e quanta frutta, verdura e latticini poveri di grassi venivano assunti ogni giorno. E i risultati non sono per nulla soddisfacenti. È infatti emerso un consumo ridotto di verdure e un’eccessiva assunzione di calorie vuote, ovvero cibi ricchi di zuccheri che forniscono energia ma non nutrienti (proteine, vitamine e sali minerali).

Inoltre, i risultati emersi, al netto di variabili come la zona di residenza e l’indice di massa corporea, hanno dimostrato che l’alimentazione dei genitori può influenzare la qualità della dieta del bambino, ora e in futuro.

Il buon esempio prima di tutto

Tali pater/mater, talis filius. È davvero così, c’è poco da fare: se i genitori non danno il buon esempio a tavola è difficile che le abitudini alimentari dei figli siano migliori.

Secondo lo studio, l’alimentazione dei figli è lo specchio di quella dei genitori, pertanto se mamma e papà mangiano poca verdura è più che plausibile che i figli facciano altrettanto. Ciò tuttavia può essere usato a nostro vantaggio, nel senso che questa forte connessione tra dieta dei genitori e dieta dei figli potrebbe essere utile per migliorare le iniziative atte a ridurre il rischio di patologie connesse al sovrappeso, come il diabete, l’infarto e l’ictus.

La differenza la fa il buon esempio, quindi care mamme e cari papà apprezzate un po’ di più frutta e verdura e abituate i vostri cuccioli d’uomo a mangiarle fin da piccoli. Forza e coraggio, un buon minestrone non ha mai ucciso nessuno (o quasi)!

Please follow and like us:

1 comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.