“Sono trans ma non rinuncio ad allattare mio figlio”

trans-allatta

Si è a lungo dibattuto sulla opportunità di allattare o meno in pubblico, eppure la possibilità che a nutrire al seno il proprio figlio fosse un transessuale non era ancora stata ipotizzata.

Trevor, genitore trans che allatta

Ci riferiamo all'episodio che ha visto protagonista Trevor MacDonald, un ex donna che ha cominciato il proprio percorso di cambiamento di genere 8 anni fa. Nel frattempo, tuttavia, Trevor non si è negato la possibilità di mettere alla luce un bambino, di cui si occupa come qualsiasi altra mamma farebbe.

Giorni fa, mentre era a cena con il proprio compagno, quando il figlio ha cominciato a piangere, ha deciso di allattarlo nel bagno degli uomini, per non dare troppo nell'occhio. Trevor, infatti, malgrado l’intervento di chirurgia plastica, è ancora in grado di allattare senza difficoltà.

trans-allatta

L’idea di doversi nascondere, tuttavia, ha turbato profondamente l’uomo che, pertanto, ha deciso di raccontare la propria storia al Guardian.

Trevor, in effetti, si sente diverso dalla maggior parte degli altri transgender, in quanto, pur essendo nato in un corpo sbagliato, non ha sentito il desiderio di rinunciare alla maternità

Please follow and like us:

123 comments

  1. Saetta Maya McQueen 23 Giugno, 2016 at 13:19 Rispondi

    Io penso che si stia a tutti costi cercando di far apparire normali cose che non lo sono….tralasciamo i discorsi tipo:”meglio una mamma trans che ti ama che una che ti abbandona nel cassonetto o ti massacra di botte”…..questi sono casi estremi, ma non facciamo passare per normali e naturali cose che non le sono nemmeno un Po!
    Detto questo, peace and love e ognuno faccia ciò che meglio crede!

  2. Serena Leoni 23 Giugno, 2016 at 13:39 Rispondi

    Alla follia non c è limite. .. decidere chi si vuole essere implica una scelta. Se si sceglie di essere gay, perché si vuole così si sceglie anche di non poter per natura fare figli e fuori da ogni cosa ALLATTARE… rega non scherzamo eh!

  3. Enza D Antonio C 23 Giugno, 2016 at 13:42 Rispondi

    O sei trans o non lo sei deciditi o sei carne o sei pesce il classico esempio di devianza abbi il coraggio di fare una scelta e sapere di essere o uomo o donna io non giudico nessuno purché si abbiano le idee chiare :-(

  4. Linda Erika Moretto 23 Giugno, 2016 at 13:48 Rispondi

    Queste “novità” dettate dal super mondo evoluto in cui viviamo mi fanno rabbrividire.. non si può considerare normale,tantomeno naturale.. con tutto l’amore che possono dare a questi bimbi… che vengano prima di tutto agevolate le famiglie e le coppie che non ne possono avere e che per adottare devono fare trafile assurde! Altro che le ultime proposte di legge dibattute che pare non si possa farne a meno.. con tutti i problemo che ci sono da risolvere ben più urgenti.

  5. Jessica Fella 23 Giugno, 2016 at 13:58 Rispondi

    Scusa eh…. ma questo voler apparire per forza?
    Perché qui si tratta solo di questo!
    Finiamola con queste stronzate,volete sposarvi? Avere figli? Fate pure ma non cadiamo nel ridicolo! Usa un biberon e pensa a crescere quella creatura bene senza dover cercare minkiate per arrivare su i social

  6. Antonina La Sala 23 Giugno, 2016 at 14:04 Rispondi

    Potrei andare giù pesante se dovessi dire cosa penso realmente di quello/a “cosa” la.Allora dico che mi fa schifo!E l’unico pensiero va a quel bimbo che ha tutto il diritto ad avere …UNA MAMMA………E. ……..UN PAPÀ, e invece si ritrova ad essere allattato da un mostro simile che non è certo di essere donna e non è certo di essere uomo.E uno del genere che non sa chi è lui ,che certezze potrà dare a suo figlio?Vuole affermare i suoi diritti calpestando quelli di suo figlio.Ho rispetto per i gay e per i trans ma quelli veri.Non per la gente che gioca a discapito di una creatura.

  7. Manuela Rossi 23 Giugno, 2016 at 14:21 Rispondi

    Davvero certe persone nn hanno capito che per soddisfare io proprio ego e le proprie frustrazioni nn si può e non si deve mettere in mezzo un bambino innocente: fatti vedere da uno bravo

  8. Tiziana Bassi 23 Giugno, 2016 at 14:39 Rispondi

    Spero sia una bufala.
    La donna sembra serva solo per donare ovociti per poter riprodurre.
    Annientato il suo ruolo naturale di madre e mammifera…anche il diritto unico ed esclusivo di allattare…mi sa che non mancherà molto al concepimento transgender…così saremo definitivamente inutili.

  9. Tiziana Bassi 23 Giugno, 2016 at 14:39 Rispondi

    Spero sia una bufala.
    La donna sembra serva solo per donare ovociti per poter riprodurre.
    Annientato il suo ruolo naturale di madre e mammifera…anche il diritto unico ed esclusivo di allattare…mi sa che non mancherà molto al concepimento transgender…così saremo definitivamente inutili.

  10. Marica Maruska Casadio 23 Giugno, 2016 at 15:23 Rispondi

    Sei nata donna, hai scoperto di essere omosessuale fino al punto di decidere di cambiare sesso e diventare uomo…e poi però vuoi allattare un figlio. Quindi? Vuoi essere donna o uomo? Lo so che la.vita non è solo bianco o nero, ma una donna è una donna, e un uomo è un uomo. Con i suoi pro e suoi contro. La botte piena e la moglie ubriaca piace a tutti, ma bisogna anche saper far pace con se stessi…

  11. Marica Maruska Casadio 23 Giugno, 2016 at 15:23 Rispondi

    Sei nata donna, hai scoperto di essere omosessuale fino al punto di decidere di cambiare sesso e diventare uomo…e poi però vuoi allattare un figlio. Quindi? Vuoi essere donna o uomo? Lo so che la.vita non è solo bianco o nero, ma una donna è una donna, e un uomo è un uomo. Con i suoi pro e suoi contro. La botte piena e la moglie ubriaca piace a tutti, ma bisogna anche saper far pace con se stessi…

  12. Melanie Romano 23 Giugno, 2016 at 15:24 Rispondi

    Adesso sono tutti nati nel corpo sbagliato…qui c’è qualcosa che non mi quadra…tremo al solo pensiero di come sarà la nostra società tra 20 e 30 anni e penso a mia figlia circondata da una massa di pazzi. Grazie Dio esistono ancoRa i nostri valori cardini

  13. Melanie Romano 23 Giugno, 2016 at 15:24 Rispondi

    Adesso sono tutti nati nel corpo sbagliato…qui c’è qualcosa che non mi quadra…tremo al solo pensiero di come sarà la nostra società tra 20 e 30 anni e penso a mia figlia circondata da una massa di pazzi. Grazie Dio esistono ancoRa i nostri valori cardini

  14. Nadia Giordano 23 Giugno, 2016 at 15:30 Rispondi

    I BAMBINI SÌ DEVONO ATTACCARE AL SENO NO AI TESTICOLI !!!! ok che siamo liberi di fare ciò che vogliomo, uno può anche essere gay, sono cazzi suoi, ma i bambini lasciamoli crescere alla donna e a suo marito , lasciamo che abbia un papà e una mamma , lasciamo che la normalità sia cm è sempre stata ;

  15. Ross Bosco 23 Giugno, 2016 at 15:43 Rispondi

    Senza offendere nessuno, Se una persona non si sente nel corpo giusto.. per carita’…ha il diritto di cambiare. Però bisogna anche essere coerenti! Se decidi di essere uomo, fai l’uomo. Se un giorno con l’evoluzione gli uomini faranno figli naturalmente , allora sarà anche normale allattare :). Adesso come adesso non lo é. E piantiamola di dire che le donne non allattano perché non vogliono rovinarsi il seno che è una cagata.

  16. Angela Manzo 23 Giugno, 2016 at 21:56 Rispondi

    Dalle foto sembra che non stia allattando naturalmente, ma con il das.. Un dispositivo che dà al bambino la possibilità di attaccarsi al seno e attraverso una cannula prende il latte artificiale.. Che stronzata!!!!

  17. Mauro 23 Giugno, 2016 at 23:19 Rispondi

    Ma faccia un po’ come gli pare. Fa del male a qualcuno? Non mi pare. Ci sono ben altre cose di cui indignarsi o scandalizzarsi

  18. Deborah Marrocco 24 Giugno, 2016 at 08:30 Rispondi

    Certo è normalissimo vedere uno pseudouomo con barba allattare. …boh….qui c’è poco da filosofeggiare. ..siamo all’apoteosi dell’incontentabilita’ umana. ..insomma. ..ti senti uomo o donna? Basta con le vie di mezzo se sono coinvolti dei bambini! !!!O sei padre o sei madre!

  19. Iulia Toader 24 Giugno, 2016 at 10:42 Rispondi

    L’orientamento sessuale non è una scelta poichè gli esseri umani nascono in due tipologie: uno con una vagina e l’altro con un pene: l’orientamento sessuale è interamente biologico. Alla fine tutti noi arriviamo al bivio: etero o omosex. Ci sono poche variazioni nel mezzo le quali non escludono il comportamento bisessuale. Le persone infatti non si innamorano delle banane o degli animali. Non è una frase categorica, quello che voglio dire è che vediamo un insieme di tratti e comportamenti che sono il frutto di un numero relativamente piccolo di fattori. Le cause dell ‘orientamento appartengono principalmente a due aree. Noi sappiamo già che circa metà di esse è dovuta ai geni. L’altra area è costituita da fattori non divisibili come per esempio gli ormoni.

  20. Simona Flower 24 Giugno, 2016 at 18:41 Rispondi

    sono lesbica sono unita civilmente con la mia compagna la quale ho donato il mio ovulo a febbraio partorirà. Sulla storia del trans ….no non sono d’accordo due mamme o due papà si così no…il bambini hanno bisogno di due identità definite non nel limbo

  21. Tiziana Figaro 25 Giugno, 2016 at 00:17 Rispondi

    Che essere è? Ha capito chi è cosa vuol essere nella vita? Sa cosa sta facendo? Si è informato su cosa è un bambino? E cosa trasmettergli? …..mmm mi sa che ha bisogno di uno davvero bravo o meglio da prendere e buttare la chiave! E poi tolgono i bambini a coppie che davvero trasmettono le cose giuste?? Mah….

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.