Troll condanna mamma lavoratrice: la sua reazione

mamma-lavoratrice

Lavoro sì o lavoro noi con i figli piccoli? Ovviamente molte di noi hanno poche scelte o nessuna. E chi inizia a fare la mamma a tempo pieno, sa che spesso dovrà fare lavoro doppio in casa per pareggiare l’assenza di un secondo stipendio.

A Susan Keogh, conduttrice irlandese, è successo in questi giorni di essere stata insultata da un troll che aveva niente meno che il nick "uomo coraggioso", perché aveva twittato che sentiva la mancanza della figlia di 4 anni mentre era al lavoro.

Una sentimento normale e che tutte proviamo: ma secondo quel tipo lei doveva lasciare il posto oppure non lamentarsi.

Ecco che allora la donna e mamma ha risposto per le rime: ha detto che lavorare la faceva sentire felice, e che serviva a dare un futuro migliore a sua figlia. Eppure nonostante tutto sentiva la sofferenza di non poter stare sempre accanto a te.

E infine: perché si è sempre pronti a rinfacciare ad una mamma il tempo che non passa accanto ai figli e molto meno quello che non ci passa il papà?

Lascia un commento