Troppi compiti, il figlio piange: lo sfogo di una mamma su Tiktok

troppi-compiti-il-figlio-piange-lo-sfogo-di-una-mamma-su-tiktok

Il video-denuncia postato su Tik Tok da una madre palermitana è diventato rapidamente virale: mamma Emma Guiducci si è scagliata contro gli insegnanti per il pianto disperato del figlio a causa dei tanti compiti assegnati.

La signora si è lamentata del fatto che a causa dei compiti suo figlio non ha più tempo per giocare o fare sport nel pomeriggio. Questo perché gli insegnanti danno troppi compiti a casa, che sottraggono tempo al gioco dei bambini.

Figlio piange per i troppi compiti, madre rimprovera gli insegnanti su TikTok

Il bambino piange perché non vuole fare i compiti e la madre infastidita pubblica un video su TikTok rimproverando aspramente i docenti. "Io voglio sapere da questi maestri se è normale che mio figlio si sveglia alle 6.30 del mattino e si ritrova il pomeriggio con 3-4 compiti da dover fare, senza poter fare sport...*segue turpiloquio", dice la donna e ancora: "Non mi interessa se avete una classe di 20 alunni, fatevene una ragione. Collaborazione tra scuola e casa? È questo che si intende? È disgustoso"

Questo sfogo turpiloquio si è diffuso rapidamente. La madre ha ricevuto il sostegno di alcuni genitori che ritengono che i loro figli siano tenuti "in ostaggio dei compiti", mentre altri le hanno rimproverato che non avrebbe dovuto fare una simile scenata davanti a suo figlio o comunque adottare toni più pacati.

Il video della settimana

La sfuriata della madre su Tik Tok diventa virale

Il video della madre di Palermo ha costretto al confronto con tantissimi altri genitori, nonostante il linguaggio forte suggerito. Certo è che alzare il tono della voce o usare un vocabolario "colorito" non è il modo migliore per risolvere i problemi o comunicare le preoccupazioni. Sarebbe stato sicuramente più produttivo per la madre avere direttamente colloqui con gli insegnanti, discutere la situazione e cercare di cercare una soluzione che accontenti ambedue le parti.

Va detto che il discorso sul carico di compiti a casa sembra essere di grande interesse per molti genitori, viste le centinaia di ricondivisioni.

Molte sono state le critiche ricevute, alle quali Emma Guiducci ha risposto con altri video. Tuttavia, sembra che molte mamme condividano le stesse opinioni e chiedano agli insegnanti di alleggerire il carico di compiti per i loro figli. Già nel 2018 il preside Maurizio Parodi aveva inviato al Ministero dell'Istruzione la sua proposta di un decalogo regola compiti, basato in 10 punti e fautore di un alleggerimento del carico di compiti.

Gli insegnanti hanno il compito di educare i giovani e prepararli per il futuro, ma allo stesso modo è importante che i bambini abbiano il tempo di rilassarsi e svolgere altre attività.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.