Pitbull salva una bambina di 7 mesi da un incendio

un-pitbull-salva-una-bambina-di-7-mesi-da-un-incendio

In California, un pitbull salva i suoi padroni da un incendio scoppiato nel cuore della notte. Prima abbaia per svegliare la famiglia e poi afferra la bimba di 7 mesi e la porta in salvo.

Sasha, eroina a quattro zampe, si accorge dell'incendio e sveglia la famiglia

Nella notte del 3 giugno scorso a Stockton, piccola cittadina della California, la signora Nana Chaichanhda e i suoi tre figli hanno rischiato di perdere la vita senza neanche accorgersene.

Intorno alle 3 di notte, mentre tutta la famiglia dormiva sonni tranquilli, dalla casa accanto ha iniziato a divampare un incendio. L'abitazione in questione, appartenente ai cugini di Nana, in quel momento era disabitata quindi nessuno avrebbe potuto lanciare l'allarme.

Fortunatamente però, nel giardino dei Chaichanhda, c'era Sasha un'adorabile femmina di pittbull di otto mesi che ha fiutato immediatamente il pericolo ed è corsa ad avvisare la padrona.

Con forti latrati e graffi alla porta ha svegliato Nana, che ignara di tutto, è andata a controllare cosa agitasse tanto il suo cane.

l cane afferra la piccola di casa dal pannolino e la trascina fuori in giardino

Nel frattempo le fiamme avevano lambito anche la casa dei Chaichanhda e così, appena la padrona ha aperto l'uscio, Sasha si è precipitata nella camera dei tre bambini e ha afferrato White, la più piccola, di appena sette mesi. Trascinandola dal pannolino, ha condotto la neonata in giardino lontana dalle fiamme.

Il suo gesto eroico ha consentito a Nana di portare in salvo anche gli altri due figli, rispettivamente di 9 e 8 anni e di scampare così alla tragedia.

I membri della famiglia sono tutti salvi ma l'abitazione è andata distrutta; pertanto, in questi giorni, sta avendo luogo sul portale GoFundMe una raccolta fondi per restituire loro una dimora accogliente. Al momento la signora Nana ha trovato ospitalità da alcuni parenti e, ancora scossa dall'accaduto, racconta che sarà eternamente grata alla coraggiosa cagnolina che ha salvato la vita a tutta la famiglia.

Non hanno più una casa ma ai Chaichanhda rimane il tesoro più grande: un eroina a quattro zampe di nome Sasha.

Lascia un commento