Videochat con i bambini: qualche trucco per renderle più accattivanti

videochat-con-i-bambini-qualche-trucco-per-renderle-piu-accattivanti

A partire dagli 8 mesi in poi i bambini riescono ad interagire con successo con strumenti come webcam e ricevere videochiamate dai loro cari. In questo momento si tratta del modo più semplice e sicuro per restare in contatto con tutta la famiglia durante questo periodo di isolamento.

Videochat per bambini

I bambini riescono ad utilizzare insieme ai genitori lo strumento delle videochat fin da piccoli. Alcune ricerche riportano che già dagli 8 mesi i bambini riescono ad acquisire nuove interazioni e nuovi modi di comunicare anche attraverso una videochat con nonni, parenti e amichetti.

Non è facile però evitare che il bambino si annoi o si distragga stando fermo seduto davanti a una webcam : ecco come trasformare una videochat in un'occasione di gioco e divertimento per tutti. I consigli più importanti prima di effettuare una videochiamata sono:

  • scegliere il momento giusto della giornata , in cui il bambino non è stanco, assonnato o troppo agitato,
  • preparare in anticipo tutti gli strumenti necessari, come un libro o un gioco da mostrare al piccolo
  • preferite l'uso di dispositivi mobili, questo vi darà maggiore elasticità e vi permetterà anche di mostrare quello che vi sta intorno (magari ricordandovi di invertire la telecamera frontale con il simbolo delle doppie frecce )

Consigli per chattare con i bambini

Chat e videochiamate per i bambini ormai non sono più una novità, in questo periodo di isolamento e videolezioni. Lo scambio con i parenti lontani diventa un appuntamento regolare, talvolta obbligato non fare sentire soli i nonni e i bambini vivono questo momento in modo ambivalente : divertente e al tempo stesso noioso, perché la relazione è limitata al suono e alle immagini talvolta sfocate, con un notevole disagio da ambo le parti.

Più i bambini sono grandi e più riusciranno ad adattarsi al nuovo mezzo, anche perché probabilmente avranno già una dimestichezza crescente con dispositivi come tablet, cellulari e computer. Già dai 3 anni i bambini possono essere coinvolti in videochiamate di gruppo effettuate con due o più amichetti.

Per rendere più interattiva e divertente una videochat è possibile effettuare alcune attività comuni, ad esempio fare merenda insieme davanti ai rispettivi schermi, cantare una canzone o ballare su una base che entrambi possono ascoltare. L'ideale sarebbe utilizzare smartphone o tablet per le videochiamate, in modo che ci si possa spostare liberamente.

Alcuni consigli per videochattare con i bambini

Per molti adulti, come nonni e zii, in questi mesi la videochiamata è l'unico modo per restare in contatto con i nipotini. Per noi adulti che interagiamo con un bambino ci sono alcuni piccoli trucchi che permetteranno senz'altro a tutti di gustarsi la videochiamata :

  • cercate di guardare nella telecamera : il contatto visivo è importante anche quando facciamo una videochiamata. Quindi resistete alla tentazione di guardare la vostra immagine e guardate negli occhi il più possibile
  • con i più piccoli potete anche giocare a fare cucù con lo schermo : giocare a uscire e rientrare dall'inquadratura. Incuriositelo insomma, potete anche tirare fuori a sorpresa un gioco o un libro che volete condividere con loro ;
  • cercate di salutarlo sempre allo stesso modo, con lo stesso tono di voce: i più piccoli così imparano a riconoscervi e a sentirsi a loro agio
  • usate la gestualità per animare la conversazione, perché fissare una testa che parla e basa in effetti può essere un po' noioso...
  • Con i bambini più grandi è possibile fare giochi di parole, come 'Nomi, parole, città', o il gioco dei mimi, oppure semplici giochi con carta e penna come il tris per passare il tempo insieme divertendosi anche a distanza.

Ricordiamoci infine che lo scopo delle videochat è passare un buon momento insieme ai nostri amici e parenti : non deve diventare un obbligo, altrimenti perderemo definitivamente l'attenzione dei nostri bimbi.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.