Youtube e ragazzi: ecco le nuove mosse per garantire maggiore sicurezza

youtube-e-ragazzi-ecco-le-nuove-mosse-per-garantire-maggiore-sicurezza

È arrivato il nuovo piano di YouTube per offrire contenuti ai ragazzi in modo sicuro. Il gigante del web dopo l'ormai collaudata esperienza del canale YouTube Kids dedicato ai più piccoli ha ideato una nuova opzione espressamente pensata per ragazzi adolescenti e preadolescenti ritenuti già pronti a navigare il mondo di internet, pur dietro un'attenta supervisione dei genitori. Vediamo insieme di cosa si tratta.

La nuova piattaforma supervisionata dai genitori

Ancora una volta Google dimostra la propria grande capacità di adattamento alle esigenze degli utenti e lancia un nuovo servizio su YouTube. Infatti dopo YouTube Kids, attivo in 80 Paesi nel mondo tra cui dal 2018 anche l'Italia con circa 35 milioni di visite alla settimana, aggiunge ora un progetto pensato appositamente per ragazzi dai 13 anni in su.

Adolescenti e preadolescenti sono infatti interessati a contenuti chiaramente molto diversi da quelli che appassionano i bimbi più piccoli. Ecco che la soluzione è un account specifico in cui ogni ragazzo possa navigare in modo libero ma dietro le impostazioni scelte dai genitori. Attraverso l'Account Google supervisionato infatti mamma e papà possono impostare maturità e carattere dei contenuti resi fruibili, e bloccare allo stesso tempo qualsiasi video possa essere ritenuto volgare, a sfondo sessuale o potenzialmente rischioso.

Forme e tempi del progetto

In questi anni YouTube ha fatto passi da gigante nel gestire la fruizione dei contenuti da parte dei minori. È anche però estremamente interessata ad offrire un contenuto il più possibile libero ed ampio ad ognuno dei suoi utenti. Proprio in quest'ottica va visto il progetto dell'Account Google supervisionato.

Se già in precedenza la piattaforma YouTube prevedeva la funzione Family Link per controllare accessi, ricerca, posta e app, ora l'innovazione sta nell'aprire l'intero gigantesco mondo dei video anche a ragazzi dai 13 anni in su. Stiamo parlando di un aggiornamento in versione beta che necessita di qualche mese ancora per essere concretamente operativo, dopo valutazione anche dei feedback di bambini e genitori.

Tre fasce di accesso a YouTube

Oltre al comunque mantenuto e funzionale YouTube Kids, sono tre le possibilità di accesso pensate per questa nuova gestione supervisionata della piattaforma. Si parte dall'opzione indicata con il termine "Esplora". Questa dà accesso a contenuti di solito adatti a bambini dai 9 anni in su. Hanno ampio spazio in questa sezione tutorial, video di gaming, vlog, clip musicali, contenuti didattici e notizie. Il secondo gradino è denominato "Esplora altro" e apre il mondo dei video studiati per ragazzi dai 13 anni. Si possono trovare in questa sezione tantissimi video in streaming di gioco o musica, tendenzialmente in linea con argomenti e contenuti della prima area. L'ultima e più libera gamma di contenuti è quella fruibile sotto il nome di "Gran parte di YouTube". In questo calderone stanno quasi tutti i normali video presenti sulla piattaforma marchiata Google. I limiti riguardano video con vincolo fissato per l'età, contenuti sensibili e violenti, clip adatte ad un pubblico adulto e anche pubblicità personalizzate.

Controllo dei genitori

In ogni caso questa tecnologia basata sul sistema di input degli utenti e sul machine learning deve essere costantemente accompagnata dal controllo attento e puntuale da parte dei genitori.

Sono infatti mamma e papà a dover seguire i figli, più piccoli o più grandi che siano, nella navigazione del mondo di YouTube. Come genitore potrete comunque sempre avere accesso alla cronologia di ricerca, alle visualizzazioni e alle impostazioni dell'account supervisionato.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.