5 buoni motivi per bere più acqua nel 2015

Il nuovo anno è quasi a metà e siamo alle prese con il fare i conti dei buoni propositi per il 2015.

Bando agli obiettivi troppo ambiziosi, complessi o faticosi, nella lunga lista di sane abitudini per il nuovo anno una voce tra le altre merita di essere onorata: ecco 5 buoni motivi per bere più acqua durante i prossimi mesi.

 

1. Combattere la stanchezza: il primo sintomo della disidratazione è proprio il senso di spossamento ed uno dei segni più visibili sul corpo sono le antiestetiche borse sotto gli occhi. Bere la giusta quantità d'acqua renderà la pelle più elastica e meno grinzosa.

2. Prevenire i dolori addominali: una corretta idratazione aiuta a distendere i muscoli addominali ed a rilassare le pareti. Un'ottima abitudine soprattutto in vista del periodo più critico, per le donne, di ogni mese.

3. Bilanciare la composizione dell'organismo: lo sappiamo, siamo fatti per circa il 60% di acqua, ma spesso tendiamo a dimenticarlo. Il corpo ha bisogno della giusta dose di liquidi per riequilibrarsi, altrimenti andrà in affaticamento da stress.

4. Aumentare la produttività: numerosi test dimostrano che un organismo idratato è un ottimo punto di partenza per una migliore concentrazione ed una mente più fresca, con risultati evidenti sulle attività quotidiane.

5. Controllare le calorie: seguire un regime alimentare sano e bilanciato per perdere qualche chilo è più semplice se prima dei pasti si assume un abbondante bicchiere d'acqua. Questo aiuterà a favorire il senso di sazietà, limitando l'appetito.

 

La quantità raccomandata al giorno è intorno ai due litri di acqua naturale, meglio se con indicatore di ph alla sorgente superiore ai 7 punti.

Un'altra buona abitudine? Un bicchiere d'acqua tiepida al risveglio, digiune.

Cin cin!

Lascia un commento