Aborto andato male: mamma chiede il risarcimento danni

aborto risarcimento danni

Un aborto non riuscito potrebbe costare molto caro all’ospedale San Paolo di Milano. Il fatto riguarda una donna che nel 2013 si è sottoposta a un intervento per interrompere la gravidanza in corso, ma dopo un mese ha scoperto di essere ancora in attesa.

L'aborto non riuscito e la richiesta di risarcimento

Dopo l’aborto non riuscito, la donna ha deciso di tenere il bambino e l’ha fatto nascere ma oggi ha portato ospedale e ginecologo in tribunale. Assistita dall’avvocato Giovanni Lepre, chiede 200 mila euro di risarcimento e un assegno mensile per il mantenimento di suo figlio contestando l’errore medico.

I danni morali che richiede la donna sono motivati. La sua scelta di abortire dipendeva da una grave malattia che ha da anni, il morbo di Crohn, una patologia rara che non fa vivere bene né lei né il suo bambino. In più, la donna non ha un lavoro fisso e il padre del bambino non vuole riconoscere la paternità.

Se un errore medico condiziona la vita di una mamma

Decide di abortire per tutti questi motivi ma l’intervento che all’apparenza sembra andato bene è solo una falsa illusione. Porta avanti la gravidanza perché ormai il feto è troppo grande e un nuovo intervento sarebbe rischioso. Oggi chiede un risarcimento perché dopo la nascita di suo figlio le condizioni di salute sono peggiorate e la donna ha difficoltà a mantenere economicamente il bambino.

55 comments

    • Cristina Lucia Mazzini 18 luglio, 2017 at 22:25 Rispondi

      Genio, vedi ke i profilattici si possono bucare e con la pillola ci sono comunque delle remote possibilità di restare incinte. E x la cronaca se una coppia nn può economicamente permettersi un figlio, nn è ke deve venire a spiegarlo a te. Beata te ke sguazzi nei soldi e nn ti fai problemi!

    • Francy Cirillo 18 luglio, 2017 at 22:35 Rispondi

      Bella ( per modo di dire) io ho espresso il mio parere, che problemi hai? Ho detto che qualcuno mi deve dare spiegazioni? Sai quanto mi frega? Mi spiace solo per i bambini mai nati ma fondamentalmente ognuno fa ciò che vuole però poi si piglia le conseguenze 😏

    • Cristina Lucia Mazzini 19 luglio, 2017 at 00:58 Rispondi

      E allora nn giudicare se nn sai le situazioni altrui. Esprimere un’opinione nn significa ke devi sentenziare sulla posizione economica altrui. Poi sai com’è….. Per la bellezza si può sempre far qualcosa, x l’ignoranza no.

    • Sara Muzic 19 luglio, 2017 at 09:12 Rispondi

      Ricordati che l’unico contraccettivo sicuro al 100% è l’astinenza… mai giudicare senza conoscere i fatti. Poi dici che non si può sentire ”impossibilità economica per mantenere un figlio” evidentemente tu non hai problemi economici, ma c’è chi li ha

    • Francy Cirillo 19 luglio, 2017 at 09:48 Rispondi

      Cristina Lucia Mazzini non ti pare che ti stai esaltando un poco troppo? Se non puoi mangiare le gambe faresti meglio a tenertele chiuse! Però vedi in casi come il tuo anche io sarei molto favorevole all’aborto…io ignorante? Tu sei solo egoista, pensare di soddisfare i propri desideri tanto poi l’aborto ci pensa oppure li teniamo a stecchette i figli… ridicola🤣🤣🤣

    • Cristina Lucia Mazzini 19 luglio, 2017 at 10:27 Rispondi

      Ma ke cazzo ne sai tu di me? Io sto solo dicendo ke nn si possono fare i conti in tasca alla gente. E comunque anke te puoi tener chiusa la bocca invece di sparare cretinate. Quindi mia madre avrebbe invece dovuto abortire?! Stai dimostrando di essere davvero una povera ignorante e stupida e ancor di più credo ke nn meriteresti di diventare madre.

    • Francy Cirillo 19 luglio, 2017 at 10:34 Rispondi

      Oooh ma quanta energia che stai sprecando 😂 ma sei seria? Guarda un poco questa come si applica…tu sei venuta a commentare sotto il mio post dandomi del genio in senso ironico( quindi definendomi stupida) ma fai un poco come cavolo ti pare per me puoi fare pure 100 figli tu e il mondo intero mica li mantengo io😂😂😂 ah poi per la parola cazzo Buon appetito ….scostumata😂😂

    • Francy Cirillo 19 luglio, 2017 at 11:15 Rispondi

      Mammamia come sei cattiva…non dev’ essere colpa tua…non sarai ancora uscita dalla depressione post partum…ma servizi a casa non ne fai? No perché a me ci sta la signora delle pulizie qui, tu come stai facendo?😂

    • Cristina Lucia Mazzini 19 luglio, 2017 at 11:26 Rispondi

      Nn credo ti riguardi come faccio io. In ogni caso hai dato ulteriore sfoggio della tua stupidità. Un conto è punzecchiare ed un conto è utilizzare un argomento come la depressione post partum. Io avuto la fortuna di nn passarci ma le donne ke disgraziatamente l’hanno avuta nn credo sarebbero contente di aiutarti se un giorno l’avessi tu. E nn parlo della depressione post parto ma di quella normale ke ti prende in qualunque momento della vita. Comunque ragazzetta…….. X me puoi andare a crepare ke sinceramente stare a parlare con una come te nn porta proprio a niente. Stammi bene

    • Francy Cirillo 19 luglio, 2017 at 11:42 Rispondi

      Una dolce mamma così matura e intelligente, che augura la morte? Cosa insegnerai a tua figlia? Fai letteralmente schifo! Quanto costi? Fino adesso sono stata educata perché non credo ne valga la pena ma se la metti così crepa tu stronza che fai un piacere all’umanità

    • Cristina Lucia Mazzini 19 luglio, 2017 at 12:04 Rispondi

      Ahahahahah prima mi dici di tenere le gambe chiuse poi mi dici di scopre di più….. Fai pace col cervello. Anzi usalo….. È gratis. Sei veramente patetica e squallida. Di una bassezza unica. A mia figlia cosa insegnerò? A star lontana dagli imbecilli…. E ad usare il cervello. Ahahahahah la cretinetta si è arrabbiata. Con tutte le sentenze ke hai sparato fin ora, il minimo è ke ti ritornino indietro x 3 volte. Quindi si, potresti crepare tu. Xkè vedi, quando si parla a cazzo poi ti ritorna indietro. Sei vittima della tua ignoranza e stupidità. Poveri noi.

    • Sara Muzic 19 luglio, 2017 at 13:21 Rispondi

      scusate l’intromissione nel vostro litigio… domanda forse inopportuna, ma quanti anni avete? c’è libertà di parola ma tutto ha un limite, i pareri contrastanti si possono dare senza offendere nessuno

    • Francy Cirillo 19 luglio, 2017 at 13:32 Rispondi

      Ah io non lo so, so solo che ho scritto il mio beato parere e sono stata chiamata stupida da una persona che tutto mi è parsa anziché intelligente, che si è accanita così tanto da sperare nella mia morte😂 …anche tu mi hai contraddetto prima ma come vedi io non ti ho risposto perché è giusto pensarla diversamente per carità però se devi essere offesa dalla melma è normale che uno poi risponde…e ha continuato fino alla fine…le serve un medico ma di quelli bravi…se vuole la prima visita gliela pago io …per l’età mi spiace ma a una donna non si chiede mai buona giornata 😊

    • Lorenza Tosi 19 luglio, 2017 at 13:42 Rispondi

      Mi si stringe il cuore al pensiero dell’aborto, ma non mi va di giudicare chi pensa a questa possibilità! L’ordinamento giuridico di ogni paese civile lo prevede e questo vuol dire che ognuno deve sentirsi libero di agire secondo il proprio istinto, la propria situazione e il proprio cuore! Non credo sia per nessuno una passeggiata. La storia di questa signora è proprio una brutta storia. Credo che la forza di questo bimbo che ha voluto a tutti i costi vivere sia un’opportunità per questa mamma! La malattia e la precarietà in cui vive saranno per sempre messe in ombra dall’amore che solo un figlio sa dare! Io lo spero! Ed è giusto il risarcimento per entrambi

    • Mariarosaria Celseti 19 luglio, 2017 at 14:03 Rispondi

      Si infatti.. pensa a comprare preservativi che costano poco.. e succede di restare incinte col preservativo dai su se volete fare le perbeniste moraliste andate ad aiutare i barboni per strada gli anziani o chichessia. Ma lasciate la libertà alle donne! E poi.. è più peccato giudicare quello spetta solo a dio! Se è legale chi siete voi per dire che non si fa dai! Shhhhh

  1. Sartori Elena 18 luglio, 2017 at 17:23 Rispondi

    Bisogna leggere l’articolo prima di commentare , ogni donna è libera di abortire x ogni ragione che meglio crede giusta o meno che sia ,fa bene a chiedere i danni ha una condizione alquanto precaria sia fisica che psichica

  2. Micòl Giovagnoni 18 luglio, 2017 at 17:31 Rispondi

    Mó non è per dire….ma io sono rimasta incinta con la spirale….io l’ho accolta con molto amore, ma certo non avevo problemi…..volevo solo aspettare tra una gravidanza e l’altra….questo x dire che a volte si usano precauzioni che possono però non funzionare, quindi: non giudichiamo sempre….Ascoltiamo piuttosto….

  3. Cristina Lucia Mazzini 18 luglio, 2017 at 22:28 Rispondi

    Ma sono tutte convinte ke i contraccettivi siano sicuri al 100%…… Io sono rimasta incinta nonostante abbia preso la pillola del giorno dopo. Ciò nn toglie ke mia figlia la amo più della mia vita ma avrei voluto aspettare ancora un po’ x avere un figlio. Capita nella vita reale. L’unico vero metodo contraccettivo è l’astensione dai rapporti sessuali!

  4. Teresa Capano 18 luglio, 2017 at 23:01 Rispondi

    Ha fatto bene a chiedere il risarcimento,e spero che vinca la causa,lei aveva deciso di abortire e qualsiasi sia la motivazione non tocca a noi giudicare ,fatto sta che hanno commesso un errore, ed ora si ritrova con un figlio che non voleva il minimo è un risarcimento. E cmq c’è impossibilità economica a mantenere un figlio,metti che sei da sola e senza lavoro come fai?tu ti puoi arrangiare ma un bambino no,in una situazione simile ci vuole più coraggio ad abortire che procreare,solo le bestie figliano senza responsabilità…!!!

  5. Michela Bollini 19 luglio, 2017 at 00:21 Rispondi

    Bah, bisognerebbe approfondire bene, ma quello che mi da davvero fastidio è che siccome non è riuscita ad ucciderlo con l’aborto, allora ha deciso di tenerlo ma farlo mantenere all’ospedale…perché oltre a far causa (suo diritto) non ha dato in adozione il bambino che ne lei ne il padre vogliono?

  6. Sabrina Piu 19 luglio, 2017 at 08:22 Rispondi

    A tutte quelle che usano le precauzioni convinte che siano sicure al 100×100, il mio primo figlio e un preservativo rotto…. il secondo pillola normale per una doppia ovulazione eccolo arrivare… il terzo pillola per l’allattamento….. siete ancora così sicure che siete al sicuro con i contraccettivi 😂😂😂😂 io per evitare gravidanze eviterei direttamente i rapporti 😜😜😜

  7. Sara Muzic 19 luglio, 2017 at 09:15 Rispondi

    Ricordatevi che l’unico contraccettivo sicuro è solo l’astinenza. La cosa triste è che invece della comprensione la maggior parte delle persone è sempre pronta a puntare il dito su situazioni che non conosce. Tutte brave a giudicare.

  8. Arianna Ziviani 19 luglio, 2017 at 14:40 Rispondi

    Questa signora è una merda se non si ha la possibilità economica o mentale x avere un bimbo si usa il profilattico e i bambini non graditi non arrivano e adesso vuole anche essere mantenuta

  9. Bebe 19 luglio, 2017 at 16:30 Rispondi

    Wow! Quello che può venire fuori da un semplice articolo su una mamma che ha deciso di abortire per motivi di salute ed oggi dopo un intervento non riuscito ha fatto causa all’ospedale!…
    50 commenti tra due che si offendono a vicenda!
    Meno male che il mondo è vario… Mi spiace per la mamma dell’articolo ma quelle dei commenti mi avete fatto ridere!

  10. Emilia Pisani 19 luglio, 2017 at 21:58 Rispondi

    Io penso che abortire sia una decisione molto soggettiva io non potrei mai farlo ma non si può giudicare ogni caso è a se c’è chi lo fa per motivi seri e chi lo fa con leggerezza. Mentre ero in ospedale per partorire la mia seconda figlia mi hanno appoggiato in una stanza dove sono poi entrate per prepararsi ed aspettare il loro turno 4 o 5 ragazze che dovevano abortire. Tutte abortivano perché non potevano prendersi cura dei propri figli chi non aveva un lavoro chi era stata lasciata sola e chi aveva già un figlio da crescere e doveva andare a lavorare perché il marito era uno sfaticato mi si è stretto il cuore quelle ragazze piangevano non lo scorderò mai

Lascia un commento