In attesa del secondo figlio? I cambiamenti da aspettarsi in famiglia

Siete già mamme di un bambino e la vostra vita è ricca e piena d’amore. La vostra famiglia vive in un equilibrio perfetto, in cui mamma e papà incanalano in maniera univoca le loro cure verso il primo e unico genito.

Il figlio unico, è inutile nasconderlo, vive una condizione privilegiata, potendo godere delle attenzioni dei genitori in maniera esclusiva.

E cosa accade quando è in arrivo un fratellino o una sorellina?

Quali sono i cambiamenti da mettere in conto all'interno dell’equilibrio familiare?

Senza dubbio, ad essere dolcemente scossi saranno sia i genitori che il figlio unico. Come?

Arriva il secondo figlio: come reagirà il fratellino/sorellina?

Il bambino vivrà l’attesa del lieto evento in maniera diversa a seconda della sua età.

  • Se molto piccolo difficilmente riuscirà a percepire il cambiamento in corso e l’arrivo di un nuovo membro in famiglia passerà quasi “sotto traccia”.
  • Se il figlio è più grandicello, invece, potrebbe sentirsi molto coinvolto nei preparativi per accogliere il nuovo cucciolo e potrà sviluppare un forte e positivo senso di responsabilità.
  • Se invece il bambino è in un’età di mezzo, tra i 3 ed i 6 anni, potrebbe accusare il colpo e soffrire di più, sia durante la gravidanza, quando il corpo della mamma non sarà più del tutto accessibile e reattivo, per giochi scatenati e coccole appassionate, che a partire dalla nascita quando la mamma dovrà dedicarsi molto al nuovo arrivato anche in maniera molto fisica, obbligatoriamente togliendo tempo a lui.

E i genitori?

E allo stesso modo, anche i genitori potrebbero vivere questo periodo in equilibrio tra gioia e preoccupazione, spesso toccati dai sensi di colpa e scossi dal dubbio di non essere capaci di dividere equamente l’amore.

Se anche voi state vivendo questo periodo, rilassatevi.

Sarete sorprese di come il vostro cuore sia capace di moltiplicare amore e attenzione, continuando a prendervi cura di entrambi i piccoli senza trascurarne nessuno, e di come la gioia di un solo figlio aumenterà esponenzialmente con l’arrivo del secondo.

Auguri!

5 comments

  1. Corina Mădălina Ion 29 agosto, 2016 at 12:44 Rispondi

    Ho una figlia di 6 anni e tra un mese arriverà la sorellina tanto desiderata. Sono stata malissimo al inizio quindi mia figlia l ho coinvolta subito iniziando con le faccende dentro casa. Mio marito xo non le ha fatto mancare nulla e appena ripresa siamo tornati alle coccole di prima. L ho sempre portato con me quando dovevo fare le visite ginecologiche e lei è stata sempre contenta di vedere la sorellina che cresce dentro il pancione della mamma. E stata lei a condividere la notizia con tutti xke era troppo felice e penso che continuerà ad esserlo anche dopo la nascita. Spetta a noi non farle mancare il nostro amore. Ma ho fiducia in lei xke tante cose glielo già spiegate e lei è molto intelligente e capisce al volo

  2. Alessandra Bin 29 agosto, 2016 at 14:04 Rispondi

    Ho un bimbo di quasi 2 anni e una bimba di 10 giorni. Confermo i sensi di colpa e il dispiacere per non essere per il primo disponibile al 100% come prima… Sono certa che l’amore si moltiplichi ma all’inizio è difficile riuscire a rispondere ai bisogni di tutti e due… bisogna accettare il cambiamento e fare semplicemente del nostro meglio senza pretendere di arrivare dappertutto!

Lascia un commento