5 grandi verità sull'arrivo del secondo figlio

secondo-figlio-differenze

L'atteggiamento che noi mamme abbiamo nel rapportarci con il primogenito cambia drasticamente quando dobbiamo rapportarci con il secondo figlio. Già dalla gravidanza, ci si sente meno ansiose e più sicure di , perché si sa già quello a cui si andrà incontro e si è più preparate ad affrontare anche eventuali imprevisti.

Le differenze di comportamento con il secondo figlio

1. Siamo più sicure

Una mamma che si ritrova a dover gestire il secondo figlio è più sicura, più preparata. Da subito è in grado di trattare con parenti, amici e conoscenti, sa quello che deve fare e non si lascia sviare da nessuno.

2. La casa è un po' meno perfetta

Se al primo figlio ci ammazziamo di lavoro per riuscire a gestire bambino e casa, per dimostrare che siamo delle perfette wonder women, al secondo ci arrendiamo di fronte all'evidenza ed impariamo che non è necessario scoppiare.

Le conseguenze saranno due: o qualcuno ci aiuta nelle faccende o la nostra casa sarà un po' meno perfetta.

3. Voglio tutto nuovo

Se per il primo figlio abbiamo rifiutato molte cose di seconda mano, dal lettino, ai vestiti, al box, con il secondo siamo diventate di mentalità più aperta, e accettiamo un po' di tutto.

4. Una mela al giorno...

Se durante i primi mesi di vita del nostro primo figlio il pediatra era diventato il nostro migliore amico, con il secondo lo vediamo praticamente solo per i bilanci di salute.

5. Il bagaglio resta a casa!

Con il primo figlio ad ogni uscita sembrava che dovessimo stare fuori per una settimana intera, ci portavamo dietro di tutto: dal fasciatoio da viaggio a un centinaio di vestiti di ricambio a un migliaio di pannolini, riposti in un borsone che non riusciva ad alzare neanche l'incredibile Hulk! 

Con il secondo figlio le dimensioni della borsa si sono notevolmente ridotte, se non è sparita del tutto, per lasciare il posto ad un paio di pannolini e un pacco di salviette riposti nel passeggino o nella borsetta.

38 comments

    • Emma Guiducci 29 luglio, 2016 at 15:35 Rispondi

      Bravissima, io i primi tempi il latte (perché non si sa mai) e il body e 10 pannolini e un lenzuolino e l’olio di mandorle e due giochi e l’acqua ecc…… insomma una faticaccia!
      Adesso mini zainetto con 3 pannolini,salviette, la frutta, acqua e ciuccio …. a volte lascio la mia borsa e metto anche portafoglio, chiavi e cell

  1. SimonaFerrari MauriziodiPaolo 29 luglio, 2016 at 13:57 Rispondi

    Per me di vero non c’è quasi nulla…la prima gravidanza l’ho vissuta benissimo, mentre la seconda con più ansia. Il borsone è sempre strapieno, la casa la tengo abbastanza sotto controllo…insomma la sto vivendo esattamente allo stesso modo della prima 😊

  2. Valeria Medri 29 luglio, 2016 at 14:14 Rispondi

    Quai del tutto al contrario… il primo bastavano pochi pannolini… con il secondo si sporca ogni 5 min…dico solo che se mi dice male… cambio le lenzuola del lettino die volte al giorno! !! Con il primo niente ansia niente pediatra… il secondo…. ormai gli porto i pasti al pediatra!!!

  3. Armando Miriam Ceccarelli 30 luglio, 2016 at 00:48 Rispondi

    Non mi trovo in nessun punto…tutte e due le gravidanze vissute con l ansia per via delle minacce di aborto continue,la sicurezza si c è ma la si acquisisce conoscendosi…ogni figlio è un mondo a se…lasciamo casa quasi sempre in ordine e pulita a questo giro ho anche delegato,il borsone tutto per lei io non esco più con la borsa…mi chiedo a cosa servisse a questo punto,dato che ora due cose di numero porto dietro per me!😁

  4. valentina 14 ottobre, 2016 at 18:01 Rispondi

    Un po di verità ce… Ma bisogna imparare a GESTIRE…sapendo di avere famiglia numerosa e non avere tempo.la.mattina e all.ordine del giorno… Lo si fa la sera io con la mia primogenita facevo cosi bagno.pappa e ninna dopo di che facevo le cose in casa consapevole che l.indomani non solo mi rimaneva solo da cucinare ma avevo anche tempo per lei e con il secondo.in arrivo non cambierà nulla..

  5. Stella 1 agosto, 2017 at 22:14 Rispondi

    Io con la prima ero molto ansiosa in tutto anche nel lasciarla giocare sola (sola nel.senso sempre osservandola ) invece con la seconda mi sento più libera la lascio più vivere e fare le sue esperienze senz dover urlare sempre vieni! Attenta! No li no! Ti fai male ! Ho capito con il senno di poi ke anche se si fanno male fa parte del crescere… E devono farlo… Cn la prima invece.. Ho sempre evitato difatti la prima sbucciatura di ginocchio se la e fatta a 8 anni hahahahahaha perke da poci ha imparato ad andare in bici senza rotelle jahaha la seconda credo k lo farà molto molto prima… Senza essere impedita da una mamma.troppo paurosa e di conseguenza assillante ( sempre nella sicurezza minima ovviamente nn esageriamo hahahahahah )

Lascia un commento