Bambini e movimento: muoversi migliora lo sviluppo cognitivo

Un gruppo di ricercatori canadesi dell’Università di Toronto ha studiato il comportamento dei bambini in relazione all’attività motoria e ha scoperto che muoversi e fare sport aiuta a far crescere meglio le capacità cognitive e a tenerle sempre vive negli anni.

Muoversi fa bene: lo dice la scienza

Se muoversi fa bene per socializzare ed educare al concetto di disciplina, o per fare divertire i bambini attraverso attività motorie divertenti, lo studio del team canadese spiega che lo sport è un bene anche per mantenere il cervello attivo nel tempo. La ricerca ha analizzato un test di topi campione e ha mostrato in maniera molto evidente che i topi sportivi avevamo una capacità di memoria molto più precisa rispetto ai topi più “pigri”.

Bambini e movimento: educare all’attività fisica

Lo sviluppo cognitivo, quindi, va di pari passo con lo stile di vita che si adotta in ogni momento della crescita, che per i bambini è legato all’educazione e alle decisioni che prendono i genitori.

Lascia un commento