In bicicletta col piccolo: ecco le norme di sicurezza

bicicletta con bambino

Quando ci muoviamo insieme al nostro bambino siamo certe di agire nella massima sicurezza? Abbiamo già parlato di come trasportare il piccolo in auto: oggi concentriamoci su come andare in bici insieme ai figli con un'attenzione particolare alla loro sicurezza.

In bicicletta col bambino: come trasportarlo in modo sicuro

Iniziamo dalle basi: i bambini possono essere trasportati in bici solo a partire dai 9 mesi d’età. È in questa fase, infatti, che iniziano a stare seduti da soli e che, quindi, possono sorreggere la schiena durante la pedalata. Se, nonostante l’età, il piccolo è ancora incerto a livello di postura evitate la bici ancora per un po’, rimandandola alla prossima stagione.

Chiarito il limite d’età, ecco le norme di comportamento da seguire.

Se siete solite accompagnare il bambino all’asilo in bici ogni mattina, oppure se riservate la pedalata di famiglia solo per le giornate di feste, sappiate che il piccolo deve essere obbligatoriamente posizionato in un seggiolino omologatoTutti i seggiolini, infatti, devono rispondere alla normativa EN 14344, che regola la sicurezza del trasporto infantile in bici.

Come scegliere il seggiolino ideale per andare in bicicletta col piccolo?

Valutate lo schienale, il dispositivo per proteggere i piedini e la solidità del sistema di fissaggio. Non dimenticate, inoltre, di scegliere un prodotto dalle caratteristiche modulabili a seconda dell’altezza e del peso del bambino.

Dove fissare il seggiolino alla bicicletta?

Davanti o sul retro della bici, facendo attenzione al peso. Ricordate, infatti, che il seggiolino posteriore può portare i bambini dai 9 i 22 kg, mentre quello anteriore va solo dai 9 ai 15 kg e quindi non è indicato per i più grandicelli (anche perché il bambino potrebbe rischiare di sbilanciarvi e di ostruire la visuale).

Non dimenticate, infine, di far indossare al bambino un caschetto protettivo, per riparare la sua testa in caso di urti o cadute accidentali.

Lascia un commento