Bonus Bebè 2016: tante interessanti novità!

Tante e interessanti le novità legate al bonus bebè: ve le riassumiamo in breve. Ad anticiparle è stato Enrico Costa, Ministro per la Famiglia, e secondo il Governo hanno lo scopo di aiutare la natalità visibilmente in crisi del nostro Paese.

Nuove misure per spingere gli italiani a fare figli

Le idee sono molte e interessanti: si parla ad esempio di raddoppiare gli 80 euro mensili erogati adesso e iniziare a darli già a partire dal settimo mese di gravidanza.

Il tetto relativo sarà di 25 mila euro all'anno, superati i quali non se ne avrà diritto.

Ci saranno poi i voucher asili nido, il sostegno (molto discusso) alle madri under 30 e anche le detrazioni fiscali per sostenere le spese relative all'arrivo di un bebè.

Non una tantum ma misure stabili

E si tratta di misure stabili, e non una tantum, che quindi resteranno per aiutare e sostenere le famiglie italiane quando arrivano i figli. E secondo voi possono essere davvero efficaci?

24 comments

  1. Claudia Galas 30 agosto, 2016 at 17:20 Rispondi

    Ancora non ho sentito nulla sullo smart working, unica misura utile x le mamme lavoratrici… In generale sono necessari provvedimenti che forzino l’evoluzione della nostra società e della nostra cultura, ormai profondamente ostili -di fatto- a chi fa figli. I limitatissimi sussidi economici non cambieranno niente.

  2. Anna De Rosa 30 agosto, 2016 at 17:30 Rispondi

    Tranne io ….Io nn ho avuto nulla ne il mille euro alla nascita ne l ottanta euro al mese perke il mio isee e po più di 25mila euro cioè supero di poco la soglia stabilita perke ho ereditato una casa …E già mio figlio mangia le pietre

  3. Tiziana Bassi 30 agosto, 2016 at 17:55 Rispondi

    Certo…contrastare il calo con gli spicci che il governo vuol darci.
    Poi istruzione,cure mediche etc scadenti per crescere i nostri figli.
    L’importante è avere 80€ al mese o bonus una tantum.
    Tutta propaganda…niente politiche sociali.

  4. Ana Codita 30 agosto, 2016 at 18:13 Rispondi

    Neanche a me non è toccato il Bonus.La spiegazione dell’INPS è che non ho un permesso di soggiorno senza scadenza.Ma io lavoro,pago le tasse…che lege del cavolo…😈

  5. Claudia Bonura 30 agosto, 2016 at 19:43 Rispondi

    Beh io non dico che gli 80 euro sfamano mia figlia . Ma un po’ aiutano. Certo un foglio non costa 80 euro al mese , dovrebbero esserci più aiuti… Ma chi ha un isee di 7000 euro ha maggiori agevolazioni

  6. Irina Apreutesei 30 agosto, 2016 at 21:27 Rispondi

    Potrebbero pensare anche a prolungare la maternità, così le mamme stanno di più con i figli invece di impazzire a trovare soluzioni quando devono iniziare il lavoro ed il figlio ha solo 4 o 6 mesi.

  7. Alessandra Mendes 30 agosto, 2016 at 22:54 Rispondi

    Aiuto vero é offrire alle mamme asilo nido gratuito, così le mamme possono andare a lavorare. In italia se fai 2 figli devi stare a casa perché lo stipendio quasi non basta per pagar l’asilo.

Lascia un commento