Dentosofia, dimmi che denti hai e ti dirò chi sei

dentosofia

Avete mai pensato che dai denti si può sapere molto di un individuo? Non si parla dell'identificazione di un individuo, ma proprio del suo stile di vita. Questo è quello che sostiene Renzo Ovidi, un grande conoscitore della dentosofia, ovvero quella scienza che studia la salute generale dell'individuo a partire dai denti. Medico dentista tradizionale, da alcuni anni si è dedicato all'omeopatia e all'antroposofia, approdando quindi alla dentosofia  e fondando l'Associazione italiana Dentosofia.

Secondo il medico, la dentosofia è un modo differente e più ampio di approcciare al cavo orale rispetto all'odontoiatria. Attraverso questa disciplina, infatti, si possono scoprire le diverse attitudini tra gli individui anche se, quanto fino a ora appurato, non è certo positivo.

Quello che si è scoperto è che le funzioni del cavo orale e la sua conformazione possono influenzare notevolmente la posizione e i movimenti delle ossa craniche fino a tutta la postura del nostro corpo. In altre parole, la nostra postura è condizionata dalla nostra cavità orale che a sua volta è condizionata dai cibi e dallo stile di vita.

Bambini non allattati al seno

L'esempio che riporta il dottor Ovidi è quello dei bambini che non sono stati allattati al seno. In questo caso è possibile che si manifestino due condizioni: una cattiva deglutizione e una respirazione totalmente orale, che è scorretta. Tutto questo causerebbe problemi legati all'insorgenza di adenoidi e alle tonsille, ma non solo. La postura delle mandibole, con una lingua in posizione bassa, favorirà l'avanzamento delle vertebre cervicali e il risultato posturale sarà una schiena curva con le scapole alate. Insomma, niente di buono. In aggiunta va detto che altri problemi sono un apporto d'ossigeno scarso dovuto all'aria filtrata male (in caso di ostruzioni per adenoidi ipertrofiche soprattutto) e la conseguenza di questo sono disturbi dell'attenzione e affaticamento cardiaco.

Naturalmente non tutti i bambini che non vengono allattati al seno mostrano questi disturbi, si tratta infatti di una concomitanza di eventi e di fattori ambientali. Per esempio, i bambini di oggi passano troppo tempo seduti davanti a dispositivi elettronici, tra tv e computer. Questo va  a modificarne, in modo negativo, la postura.

Alimentazione e salute della bocca

Non solo, un'alimentazione a base di cibi elaborati e troppo raffinati è in grado di modificare la salute della bocca favorendo l'insorgenza di malocclusioni e di patologie dei denti.

E col parto non naturale?

A influire ancora negativamente sarebbe anche un parto non naturale che non favorisce il corretto sviluppo del cranio e della bocca. Ma anche qui si parla di possibilità e non di effettività.

Diciamo che in summa si dovrebbe stare attenti alla salute della bocca dei nostri figli, il che non significa solo se i denti sono storti e se presentano carie, ma facendo valutare la masticazione e tenendo sotto controllo lo stile di vita, in modo da poter intervenire tempestivamente.

Lascia un commento