Con la sua nuova pelle Hassan, il bimbo farfalla, torna a vivere

bambino farfalla hassan cellule staminali

Una cura sperimentale made in Italy con cellule staminali epidermiche ha permesso al piccolo bambino siriano Hassan di tornare a scuola e a vivere felice, superando la sua malattia alla pelle.

La nuova pelle del bimbo farfalla grazie alle cellule staminali

È grazie alla costante ricerca e al lavoro di un'equipe di professionisti del centro di medicina rigenerativa 'Stefano Ferrari' dell’Università di Modena e Reggio Emilia che Hassan può ora vivere una vita normale come tutti i bambini. Il piccolo siriano vive in Germania con la sua famiglia, ma ha sempre sofferto di una rara malattia genetica, che rende la pelle fragile come le ali di una farfalla.

L'epidermolisi bollosa giunzionale genera, inoltre, dei dolori atroci, ma il miracolo della scienza e la ricerca ha permesso di salvare il bimbo con la pelle di cristallo.

L'importanza della ricerca sulle cellule staminali

Il bambino farfalla è stato sottoposto a un intervento salvavita, primo nel suo genere, con l’epidermide rigenerata e corretta grazie all'utilizzo delle cellule staminali epidermiche coltivate nei laboratori italiani, che hanno consentito la buona riuscita del trapianto.

Adesso finalmente Hassan, dopo due anni di calvario, è tornato a scuola e a giocare con i suoi amici e la speranza è che questa operazione possa salvare altri bambini come lui.

1 comment

Lascia un commento