Giochi smart e difesa dei bimbi: l'FBI chiede più attenzione

giochi smart hacker

Sapete che cosa sono i giochi connessi? Sono quei giochi tradizionali, come un semplice peluche, che consentono un accesso a internet o un collegamento di messaggistica con gli adulti.

Su questi giochi così tecnologici e innovativi, l’FBI lancia un campanello d’allarme e chiede di fare attenzione perché possono essere violati dagli hacker.

Le conseguenze dei giochi smart

Un giocattolo così innovativo, infatti, considerato smart e intelligente per le sue potenzialità di connessione, può raccogliere dei dati sensibili dei bambini e finire nelle mani sbagliate. Il vero problema è che i dati in fase di registrazione del gioco non si possono controllare. Il produttore del giocattolo li tiene per sé o li vende a terze parti ma non è detto che i genitori lo sappiano.

Che cosa può accadere nella pratica?

Nelle mani sbagliate, un giocattolo intelligente potrebbe raccogliere video, immagini e dati sensibili dei bambini. Per questo un genitore deve leggere sempre l’informativa sulla privacy dell’azienda produttrice del giocattolo per capire come verranno conservati i dati registrati.

Altra cosa importante da fare è controllare che microfono e fotocamera dei giocattoli siano spenti quando il gioco non è utilizzato. Infine, in caso di password è bene sceglierne una molto sicura per la protezione dei dati dell’account. 

Lascia un commento