L'appello dei bambini siriani:"Salvate e trovate noi, non i Pokemon"

appello-bambini-siriani-pokemon

Nelle ultime ore sta circolando un video su Internet, un appello dei bambini siriani che chiedono aiuto. Come è ormai noto, da qualche giorno sta spopolando ultimamente l'applicazione di Pokemon Go, che consiste nel trovare e catturare i Pokemon disseminati nelle città di tutto il mondo. Il video è stato realizzato dalle forze rivoluzionarie siriane che, tramite i bambini, chiedono l'aiuto a tutti i popoli del mondo.

"Salvate e trovate noi, non i Pokemon"

L'appello è chiaro: "Salvate e trovate noi, non i Pokemon". Nel video si vedono bambini che mostrano i disegni dei Pokemon, in cui viene indicato il loro nome e la drammatica richiesta di aiuto, con una struggente canzone in sottofondo.

appello-bambini-siriani-pokemon2

Il dramma della Siria

Il dramma della Siria tuttavia continua, con centinaia e centinaia di profughi che ogni giorno sono costretti ad abbandonare la propria terra per sopravvivere alla ricerca di una vita migliore.

Nonostante tutte le buone intenzioni di questo video ed i buoni propositi, le armi ancora non tacciono in una terra martoriata dalla guerra, dove i morti non si contano più e dove l'esodo sta raggiungendo dimensioni bibliche. Basterà questo video a fermare la guerra, o almeno a risvegliare la coscienza delle persone?

Lascia un commento