mamma-allatta-bambina-6-anni

Mamma di 52 anni allatta la figlia di 6 anni

La notizia dividerà le mamme ma questo lo sappiamo bene. La condividiamo con voi perché vogliamo conoscere il vostro pensiero su questa mamma di 52 anni che ha deciso di continuare ad allattare al seno suo figlia anche ora che ha 6 anni.

A 52 anni allatta sua figlia di 6 anni

Lei si chiama Maha Al Musa, ha 52 anni ed è una mamma che crede fortemente nei benefici dell’allattamento al seno. Ci crede così tanto che ha deciso di non vaccinare la bambina perché sostiene sia immunizzata dal suo latte.

La sua politica è semplice: darà alla figlia il latte con il seno fin quando lei glielo chiederà. Orgogliosa della sua scelta confessa che quando la bambina dice “mamma, latte”, qualsiasi cosa stia facendo l’allatta al seno con naturalezza.

mamma-allatta-bambina-6-anni2

L’immagine su Facebook mentre allatta sua figlia

Maha Al Musa condivide la sua gioia su Facebook. Posta una foto mentre allatta la bambina e accompagna l’immagine con queste parole:

“Lasciamo che le mamme e i bambini decidano cos’è meglio per loro, per le circostanze e la famiglia. Se scegliamo, siamo uguali. ”

Siete d’accordo con lei? 

289 comments

  1. Valeria Petrucci 18 ottobre, 2016 at 20:09 Rispondi

    Da rinchiudere :p va bene tutto ma allattare ina bimba che va . scuola fa male al suo equilibrio emotivo e non la rende indipendente secondo me…l’affetto a quell’eta’si dimostra con ben altre coccole e col dialogo!!!e lo dico da mamma che allatta da 13 mesi

    • Ginevra Scotti 18 ottobre, 2016 at 21:09 Rispondi

      Affetto? Certo..ma io lo chiamerei altruismo generosità..il latte c e segno che madre natura fa il suo buon corso siamo noi che interferiamo cme dei cretini poi c lamwntiamo perche a differenza seglibanimali le prendiamo tte le malattie e anche di piu grazie ai generosi benefici vaccini..

    • Valeria Petrucci 18 ottobre, 2016 at 21:11 Rispondi

      Si allattano i lattanti appunto a 2 anni secondo me e secondo gli esperti un bambino ha bisogno di altri interscambi con la mamma che non siano solo tetta…io stessa sto continuando ad allattare mio figlio ma di certo non lo porterò alle elementari attaccato al mio seno! Gli anticorpi si formano nei primi mesi

    • Barbara Strazza 18 ottobre, 2016 at 21:38 Rispondi

      Ginevra Scotti le ricordo che grazie ai vaccini ora siamo protetti da malattie MORTALI come il morbillo la poliomielite la meningite ecc…… credere che il latte protegga da queste malattie è da pazzi!!!!!!il latte madre natura lo da ai cuccioli che non possono mangiare come gli adulti che però una volta svezzati non bevono più ,bere latte materno a sei anni non ha alcun senso !

    • Barbara Speranza 18 ottobre, 2016 at 21:42 Rispondi

      Barbara Strazza eh sante parole…ma vallo a spiegare…purtroppo si e’ diffusa la falsa credenza che il latte materno sia la panacea di tutti i mai. Qualsiasi donna che stimoli il seno con una certa frequenza produce latte, anche se non ha partorito, ma questo non significa che si debbano allattare i bambini fino al liceo…

    • Sara Pozzato 18 ottobre, 2016 at 22:01 Rispondi

      Secondo madre natura, un cucciolo va allattato finché ha i “denti da latte” (chiamasi così x questo motivo). Un un cane/gatto si cambiano verso i 2 mesi, nell’umano tra i 6/8 anni.
      La società ci ha portato a vedere “scandaloso” un allattamento protratto oltre i 2 anni, fino a mezzo secolo fa era abbastanza normale .
      Tanti animali ciucciano e mangiano per un periodo.
      Cmq, se ci vogliamo paragonare agli animali, prendiamone come esempio uno piú simile a noi, i primati allattano i propri cuccioli per una media di 4 anni (chi più chi meno), considerando la loro media di vita è più o meno come x noi allattare 6/8 anni.
      Detto questo, il mondo è bello xchè vario e ogni mamma è libera di scegliere ciò che crede meglio x il proprio figlio.

    • Sara Pozzato 18 ottobre, 2016 at 22:22 Rispondi

      Barbara Strazza, anticorpi ne ha anche dopo, te lo posso assicurare. Certo, non è una pozione magica e non è uno sostituto dei vaccini (sia nel bene che nel male) ma sicuramente fa bene anche oltre i primi mesi per tantissime altre cose . Del resto x tutta la vita gli si propina il latte di un altro mammifero!

    • Lisa Mandara 18 ottobre, 2016 at 22:26 Rispondi

      Barbara Strazza concordo con te..io il primo l ho allattato fino a 17 mesi: nn ne potevo più.. ovviamente solo alla sera prima della nanna, era il nostro momento/ coccola ..la seconda ha 8 mesi e penso di fare così fino all anno!!! È molto importante il latte materno ma fino a quando il bimbo nn inizia con lo svezzamento.. se tutti i pediatri del mondo e medici vari lo fanno fare un motivo ci sarà… poi è vero ke una mamma fa cm crede, però fino a 6 anni mi sembra esagerato..

    • Barbara Strazza 18 ottobre, 2016 at 22:33 Rispondi

      Sara Pozzato gli anticorpi li avrà anche dopo ma il bimbo che cresce poi li produce autonomamente di certo non ha bisogno di prenderli dal latte materno! Per quanto riguarda il latte da grande va bevuto in maniera moderata mio figlio di quasi 5 anni non ne beve più la più grande che ne ha quasi 7 ogni tanto me lo chiede ma non glielo do tutti i giorni , sta a noi dare ai nostri figli le giuste abitudini secondo me!

    • Sara Pozzato 18 ottobre, 2016 at 22:48 Rispondi

      Barbara Strazza, hai ragione, le giuste abitudini le diamo noi genitori, ma ci sono alcune mamme che si scandalizzano del latte materno oltre i 6 mesi e poi danno latte e Nesquik tutti i giorni…
      Moderato mi sembra un termine adeguato…fosse così sempre!
      😊

    • Ginevra Scotti 19 ottobre, 2016 at 00:17 Rispondi

      Guarda che il latte mica glilovdevi dare allattandolo sull uscio della scuola sei simpatica..ma piuttosto patetica..si tratta d piccole dosi mica lo allatti cn la frequenza d un neonato e chi t dice che se uno gli dacla tetta non gli dia anche le aktre cose hai deciso tto te ma rileggi cio che tra l altro scrivi csi convinta che e solo un tuo punto d vista che bada solo a dare cobtro..riflettere gente riflettere c hanno fatto un cervello. Questo articolo è volutamente probocatorio per far partire in automatico i discorsi terra terra cme i tuoi

    • Barbara Speranza 19 ottobre, 2016 at 09:08 Rispondi

      Non siamo animali ragazze, e le nostre decisioni hanno un impatto anche PSICOLOGICO sui nostri figli!!! Mi immagino quando mia figlia andra’ in prima elementare e inviteremo le amichette a casa. Se a loro offrissi la torta e a lei la tetta…mah!!!

    • Ginevra Scotti 19 ottobre, 2016 at 09:22 Rispondi

      Ho detto pritegge in quanto rafforza ilbsistema immunitario o vuoi negarlo leggiti documenti di eugenio serravalle un noto pediatra stimato…e poi il morbillo una malattia mortale? Ahah la paura t ha preso il soprabvento prendi tutto al nehativo e corri a vqvvinarti non ye lo biets nessuno e anche tuo giglio gai te con la tua vosvienza imoaurita che non tiflette.. .ahah

    • Sara Pozzato 19 ottobre, 2016 at 09:50 Rispondi

      Certo che siamo animali, che poi la società ci abbia portato a tutto il resto è un altro discorso, il nostro DNA è al 99% uguale a quello di alcuni primati. Nn mi pare che siamo cyborg!
      Ma poi, la storia dell’impatto psicologo ? Su fb si è tutti psicologi/pediatri/ esperti ecc…
      Non credo che questa mamma tiri fuori la tetta davanti alle amichette della bambina.
      Con ciò non dico che sia giusto o sbagliato, e chi sono io x poterlo dire????? Io al max do il mio pensiero ma nn mi permetto di dire se è giusto o no e nemmeno riporto eventuali “danni”.
      Ci sono medici contro e pro… A questo punto rimane, giustamente, una scelta.
      .

    • Barbara Strazza 19 ottobre, 2016 at 12:55 Rispondi

      Ginevra Scotti patetica e terra terra sei tu non io attenzione non ho offeso nessuno !!!!! Piccole dosi ? Ma non farmi ridere questi discorsi li fanno le donne come te che pur di tenersi in braccio un bambino lo attaccano alla tetta a sei anni a me non significa niente non serve !!!! Usalo anche tu il cervello quando scrivi che non fa mai male😜

  2. Barbara Concas 18 ottobre, 2016 at 20:16 Rispondi

    Ma veramente sta facendo tutto tranne che il bene della figlia!!ma come si può?!poi ci chiediamo perché i nostri figli stanno crescendo male!!e poi non pensiamo di essere eterne,nella vita tutto è possibile e dobbiamo preparare i nostri figli ad andare avanti anche senza di noi! E x ultimo il latte che si usa come se fosse un vaccino pff, ma che cavolate!

  3. Teresa Melone 18 ottobre, 2016 at 20:20 Rispondi

    Questa madre non si rende conto di mettere la figlia stessa e non lei in una situazione alquanto imbarazzante che le creerà moltissimi problemi, inoltre può andare a scuola? Se le da il permesso di staccarsi dalle sue tette!!!

  4. Giorgia Dotto 18 ottobre, 2016 at 20:30 Rispondi

    Siamo sicuri che lo faccia per il bene della figlia?o semplicemente fa parte di quella categoria di madri che non riesce a smettere di allattare perché il distacco sarebbe troppo doloroso per loro stesse?È egoismo non amore…ridicole tutte!

  5. Ghedini Valentina 18 ottobre, 2016 at 20:32 Rispondi

    mamma miaaa quanti commenti negativi… aia e meno male che siamo tutte mamme qua. aposto siamo. servizi sociali?? le date della scema?? da rinchiudere?? nn ho parole. che sia esagerato allattare fino a 6 anni concordo però urca che cattiveria. Non ho letto neanke 1 commento positivo.

  6. Romina Cavari 18 ottobre, 2016 at 20:44 Rispondi

    Fino ai 6 anni io non avrei allattato…io non l’avrei fatto…ognuno fa quello che vuole se non lede le altrui persone…bisogna capire se un allattamento così prolungato sia salutare per la piccola

    • Ilaria Pasi 19 ottobre, 2016 at 08:03 Rispondi

      Questa scena mi è rimasta molto molto impressa quando l’ho vista un paio di anni fa. E sinceramente mi aveva sconvolto.
      Ora, che nel frattempo sono diventata madre, la vedo molto diversamente. Se pur trovo eccessivo i 6 anni (più che altro per un discorso di non accettazione a livello sociale) guardo ora questa immagine con occhi diversi.
      Questo per dire che solo vivendo certe situazioni le puoi comprendere senza puntare il dito.

    • Eiko Aleksandra 19 ottobre, 2016 at 08:08 Rispondi

      I bambini non hanno bisogno del latte materno a 6 anni, e contro natura .nessun essere vivente allatta fuori dai termini massimi . A maggior ragione da quando sono madre certe cose le trovo come dei disturbi . Qui la società non c èntra nulla , ma la ragione a sto punto poteva lasciarle anche il pannolino .

  7. Ginevra Scotti 18 ottobre, 2016 at 21:07 Rispondi

    Che fa bene..che e vero che la gente sa poco o niente sugli anticorpi e difesa rafforzata del sistema immunitaria grazie al lattte.. infatti dagli anni settanta beata ignotanza con complicita dei pediatri è stata disincentivata ogni madre alla naturale prosecuzione dell allattameno e beote le pecore da transumanza credono che chi allatta sia uno stupido esaltato lo capiranno nel tempo quando vedranno i figli dei non allattati che non si ammalano ogni attimo

  8. Barbara Baldaccini 18 ottobre, 2016 at 21:17 Rispondi

    C’è un limite a tutto,anche all’allattamento. Secondo me oltre l’anno di vita del bambino non ha più senso allattare e soprattutto il latte perde di valore nutritivo. La cosa più grave resta il fatto che non vaccini la figlia!

  9. Marila Donvito 18 ottobre, 2016 at 21:59 Rispondi

    Che dobbiamo lasciarli crescere questi bambini e tagliare il cordone ombellicale…da parte di queste mamme…se avessi le competenze le ascolterei x capire davvero cosa le porta a questo…al di la della motivazione che loro danno…bu…

    • Margherita Aiello 19 ottobre, 2016 at 08:51 Rispondi

      Certo che decidere di dare da mangiare latte di vacca invece di dare quello di mamma (avendolo) a me sembra assurdo. Per carità ognuno la pensa in modo diverso, ma la natura ha deciso che nutrire i neonati dovrebbe essere la mamma, non il latte artificiale contendo porcherie difficilmente digeribili per un neonato causando coliche infinite. Poveri piccoli !!! Quando dico documentatevi dico per tutto. Anche sugli anticorpi. Anche sui vaccini. ho letto assurdità tra i commenti ma scommetto che nessuna sa che ingredienti contiene un vaccino, però sa che fa bene! E scommetto pure che nessuno sa che ci sono state delle reazioni avverse da vaccino in quanto bambini danneggiati o morti poco dopo il vaccino, con tanto di documentazione e certificazione da medici e genitori. Però probabilmente bisogna passarci per poterlo capire…..!! E perché in tv non ne parlano?? Riflettete.

    • Sara Muzic 19 ottobre, 2016 at 14:28 Rispondi

      E tutti i bambini morti o mutilati per la meningite? O dalla polmonite o da malattie fortunatamente debellate che rischiano di tornare per colpa di chi non vaccina? Se parliamo di anticorpi ok, con il latte passano al bimbo, ma vuoi farmi credere che se allatto mia figlia fino a 6 anni non rischia di ammalarsi di malattie tipo la varicella quando sarà grande? Ma hai idea di che ripercussioni hanno certe malattie prese da adulti? Ma lo sai che un bimbo non vaccinato può trasmettere la malattia a chi lo è e quest’ultimo magari infetta il fratellino neonato che rischia magari di morire? Devo continuare? Hai figli tu? Se un tuo ipotetico figlio si prende la varicella e tu magari sei dinuovo incinta sai cosa succede a te e al bimbo che porti in grembo? Forse sei tu che devi documentarti meglio

    • Margherita Aiello 19 ottobre, 2016 at 15:01 Rispondi

      Guarda, io sono immune da tutte le malattie esantematiche fatte da piccola e senza vaccino e che non potrò mai più prendere. I miei anticorpi li trasmetto a mia figlia con il latte materno! Semmai è colui che è vaccinato che può prendere la malattia e più volte !!!!!! Quindi un vaccinato cosa teme dal non vaccinato se questo miracoloso vaccino è così utile? Forse a distruggere il sistema immunitario!!! Se mia figlia prende la varicella o il morbillo che sarà mai? Io sono viva e immune. Comunque da come parli non sai proprio nulla. Quello che ti sto dicendo è solo la base. Potrei parlare ore ed ore. Ps: non viviamo nel terzo mondo !!!!! Ciao e buona vita

    • Valentina Martone 19 ottobre, 2016 at 15:09 Rispondi

      Le malattie in Italia si sono sconfitte grazie ai vaccini e non parliamo di certo della prevalente ma polio anti difterite anti tetano chi genitore sano di mente espone i propri figli a queste terribili malattie

    • Margherita Aiello 19 ottobre, 2016 at 15:15 Rispondi

      Il tetano tuo figlio la prenderebbe solo giocando con la cacca da ovino!!!! Tagliandosi !!!! 😓 ahimè!!! Infatti non si sono sconfitte!!!!!!! I bambini si ammalano ancora e non muoiono…. ma con il vaccino si!!!!!!! Comunque basta perché preferisco continuare a vivere serenamente la mia vita.

    • Sara Muzic 19 ottobre, 2016 at 21:51 Rispondi

      allora o non capisci o fai finta di non capire, non si teme per chi il vaccino lo ha fatto, ma se permetti cara mia, se mia figlia torna dall’asilo con il virus della varicella e lo trasmette a un mio eventuale secondo figlio che magari ha un mese e non è vaccinato rischia anche di morire. Queste cose si potrebbero evitare se tutti vacinassero i bambini, ma credi che certe malattie siano state debellate per opera dello spirito santo o grazie ai vaccini? ps. non siamo nel terzo mondo, ma il terzo mondo ci sta invadendo, siamo pieni di extracomunitari. Spero che i bimbi non vaccinati non si ammalino mai e non rischino la morte altrimenti non posso immaginare il senso di colpa dei genitori, se poi bisogna vedere ad ogni costo cose terribili dietro qualsiasi cosa non so che dire. A me fa tristezza sapere che ci sono bambini e adulti come le persone e i bambini nelle foto qui sopra perchè la mamma e il papà sono contro i vaccini

    • Sara Muzic 20 ottobre, 2016 at 08:46 Rispondi

      Ne riparleremo quando ricominceranno a tornare malattie da noi scomparse e allora sarà troppo tardi piangere sul latte versato. Ogniuno é libero di pensare come vuole, tu credi sia inutile se non addirittura dannoso il vaccino, io credo di no. Buona vita

  10. Mary Caroleo 18 ottobre, 2016 at 23:14 Rispondi

    Io non ho la minima idea se fara bene o male alla bambina pero non sto qui a giudicare una mamma,non siamo onnipotenti e ognuno e libero di fare cio ke ritiene piu opportuno per i propri figli prendendosi le proprie responsabilita se non andra bene l accrescimento psicofisico…..amen

  11. Rossella Coppi 18 ottobre, 2016 at 23:50 Rispondi

    Che è una demente!scusate ma è la prima cosa che mi è venuta in mente…niente vaccini perché il latte la immunizza?e come mai allora si ammalano anche di un semplice raffreddore???vaia vaia vergofnq

  12. Sara Muzic 19 ottobre, 2016 at 00:31 Rispondi

    No ma dico io… ok che ogniuno è libero di vivere la propria vita come crede, ma allattare una bambina di 6 anni mi sembra veramente esagerato. Io credo che sia lei quella che ha bisogno di allattare e non la figlia che ha bisogno del suo latte e trovo oltremodo assurdo il fatto di non vaccinarla con la convinzione che il suo latte la renda immune, senza contare (a mio parere) i problemi psicologici che sta creando a questa bimba.

  13. Nunzia Silvana Esposito 19 ottobre, 2016 at 03:26 Rispondi

    Almeno la signora allatta ancora sua figlia nonostante l etá ….io ho mia figlia di 8 mesi ke non prende piu il mio latte dal 5°mese e nonostante abbia ancor latte non lo vuole..😂non vergognatevi di allattare un giorno tutto questo lo rimpiangerete

  14. Daniela Battista 19 ottobre, 2016 at 09:30 Rispondi

    Penso che con queste foto fate fare festa ai pedofili e mi verrebbe solo di bastonarle persone così… attaccate all’egoismo delle loro convinzioni e speculando sulla vita dei loro bambini… si vede dallo sguardo che fa alla fotocamera quanta malizia c’ha in corpo… e quella povera bambina chi la difende??? Questa non è maternità, è show… sulla pelle dei bambini!!! 😡😡😡😡

  15. Enza Tamburello 19 ottobre, 2016 at 13:40 Rispondi

    Io penso che ci siano problemi mooooolto più gravi…. Non credo che una mamma che continua ad allattare la propria figlia abbia problemi mentali. I pedofili hanno problemi mentali, bambini maltrattati dai famigliari, mamme che partoriscono e buttano il corpicino di un innocente creatura in un cassonetto abbia problemi mentali. Quindi, se questa madre ha deciso di continuare ad allattare non vedo nulla di male, anzi. Tanto sarà la figlia che darà un time-out .

Lascia un commento