La maternità cambia il cervello e rende più mamme

maternita-modifica-cervello-e-rende-piu-mamme

Nature Neuroscience ha pubblicato il primo studio che informa su quanto le donne che aspettano un figlio diventino più inclini all’accudimento.

La maternità accresce la capacità di accudimento

Con uno studio mirato su un campione di 25 donne, che si sono sottoposte a risonanza magnetica cerebrale prima e dopo la gravidanza, è emerso che grazie alla maternità il volume del cervello si modella in base ad alcune regioni coinvolte. Il risultato dello studio dimostra che vedere un figlio porta le neo-mamme a cambiare queste zone “sensibili” date da sentimenti e pensieri, e migliora la specializzazione della donna nell'accudimento del loro bambino.

Il cervello inizia a percepire i bisogni del bambino

«Questa scoperta indica l’esistenza di un processo adattativo che punta a migliorare la capacità di percepire i bisogni del bambino, ad esempio comprendendo le sue emozioni. Inoltre, ci fornisce alcune indicazioni fondamentali riguardo le basi neurali della maternità, della salute mentale nel periodo perinatale e, più in generale, della plasticità del cervello».

La spiegazione è di Oscar Vilarroya, coordinatore della ricerca, che ci offre una visione della maternità e della gravidanza molto positiva. 

2 comments

Lascia un commento