Arrivare vergini al matrimonio aderendo al movimento Purex

purex

È nato in Italia il movimento Purex: unisce le coppie che decidono di restare pure fino al matrimonio.

Fondato a Milano nel 2011 Giuseppe Punto e Stefania Spezzacatena, una coppia di pastori trentenni della chiesa pentecostale Ministero Sabaoth.

Fanno incontri, meeting, e hanno scritto persino un libro sulla loro esperienza.

Purex: puri e uniti verso il matrimonio

In pratica all'inizio la coppia fa un patto, e poi ovviamente lo deve rispettare. Le regole sono: ci si può toccare (poco con i vestiti), ci si può baciare, ma nessun tipo di petting o nessun genere di rapporti.

Ovviamente si tratta di una scelta importante, per loro che considerano il sesso un regalo di Dio, da scoprire solamente dopo le nozze.

E se qualcuno non riesce a rispettare il patto?

Si può decidere di ripartire insieme verso un nuovo inizio.

Possiamo immaginare quanto sia complesso per ragazzi di venti-venticinque anni, in piena crisi ormonale, resistere.

Certo che con un paio di figli piccoli sarebbe tutto più facile!

Lascia un commento