Operazione miracolosa salva una bimba: ora può tornare a fare pipì

operazione miracolosa salva una bimba che può tornare a fare pipì

È una notizia che ci rende orgogliosi della sanità italiana. Ne parliamo perché la nostra penisola non deve essere associata solo a casi di malasanità. Per la prima volta al mondo, infatti, è stato effettuato un intervento chirurgico che ha sostituito l'uretere di una bambina con l'appendice e le ha permesso di condurre una vita normale come tutti.

Primo intervento al mondo di sostituzione dell’uretere con l’appendice

La delicata operazione è stata effettuata presso l'Urologia pediatrica all'Ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino e permetterà a una bambina nata con un solo rene di fare la pipì autonomamente. In precedenza solo altri pochissimi interventi simili erano stati effettuati, ma si trattava di casi di sostituzione parziale.

Grazie all'operazione miracolosa ora può fare la pipì da sola

La bambina è nata con un’anomalia all’uretere che non le permetteva di fare la pipì. Dopo numerose operazioni a cui era stata sottoposta senza nessun riscontro positivo, l’equipe dell’ospedale Regina Margherita di Torino ha isolato la appendice e un piccolo tratto di parete dell'intestino cieco ed è riuscita a collegarla al bacinetto del rene e alla vescica.

La bambina sta bene ed è stata dimessa dall’ospedale. Ora può fare la pipì comodamente come tutti senza bisogno del tubo che le permetteva di vivere. 

Lascia un commento