Perchè organizzare il battesimo dei propri figli?

rito del battesimo

Perché battezziamo i nostri figli? Perché dopo la nascita di un bambino si organizza il battesimo da condividere con amici e parenti?

Il battesimo come rito religioso

Lo scriviamo senza nessuna polemica. Il Santo Battesimo non è l’occasione per far festa in ristorante,  per ordinare il primo book fotografico del nostro bambino o per fare un regalo speciale. Il Sacramento del battesimo è un rito che ha una sua storia cattolica, che non è obbligatorio proprio perché è una scelta di fede, e che racconta della grazia battesimale di Cristo, che guida un figlio da quel momento per tutta la sua crescita personale di vita.

Papa Francesco sul Sacramento del battesimo

Che cosa è il santo battesimo per Papa Francesco? Su di esso «si fonda la nostra stessa fede» […] «Può nascere in noi una domanda: ma è davvero necessario il Battesimo per vivere da cristiani e seguire Gesù? Non è in fondo un semplice rito, un atto formale della Chiesa per dare il nome al bambino e alla bambina?». Il Battesimo è «un atto che tocca in profondità la nostra esistenza. Un bambino battezzato o un bambino non battezzato non è lo stesso». I cristiani sono «immersi in quella sorgente inesauribile di vita che è la morte di Gesù, il più grande atto d’amore di tutta la storia».

Il battesimo, una scelta di fede

Perché condividiamo con voi le parole di Papa Francesco? Perché il Santo Battesimo deve essere una scelta di fede e non un’etichetta della società. Non deve essere visto come una tradizione antica né come un’usanza che si tramanda di generazione in generazione, ovvero ciò che potrebbero pensare i fratellini del bambino appena nato.

Ecco perché è importante spiegare ai bambini che si interrogano sul senso di questo rito religioso l’importanza e vero il significato del battesimo.

29 comments

  1. Elma Fonza 24 gennaio, 2017 at 07:08 Rispondi

    Il mio lo ha fatto. In forma privata e con solo i parenti più vicini. Senza spendere una fortuna . E mio marito ha voluto il pranzo. Fosse stato per me avrei fatto solo la celebrazione . Quindi il motivo non era per fare ”
    Festa “…

    • Roneyhilla LisbethLevi 24 gennaio, 2017 at 16:04 Rispondi

      Finalmente qualcuno che da una risposta decente!
      Anche perché nella Bibbia non c’è scritto che i bambini debbano essere battezzati, il battesimo ha una funzione totalmente diversa da quella che gli danno le persone per tradizione

    • Barrilà Rosetta 24 gennaio, 2017 at 18:12 Rispondi

      Non è assolutamente un abuso!! Ma stiamo scherzando??!!! I bambini con il battesimo diventano figli di Dio ed entrano a far parte della comunità cristiana!!! Io sono una catechista ,queste cose le studio e le insegno!!!! Gli ” abusi” sui bambini sono ben altri!!! Attenzione a quello che diciamo, per carità!!!

    • Chiara Bergamin 24 gennaio, 2017 at 20:00 Rispondi

      Brava, Ginevra! Infatti io non l’ho battezzato, ma perché non solo non sono credente, ma anche perché noto che è diventata un’occasione per sfoggiare abiti, regalare soldi e mangiare!
      Quando sarà grande, sceglierà lui. Penso che mi comprerò comunque una bibbia perché non sia ignorante ma altro che dottrina! Festa grande il sabato, all’aria aperta!

    • Sara Muzic 24 gennaio, 2017 at 22:07 Rispondi

      Magari abuso è una parola grossa, ma suvvia, i bambini battezzati per togliere il peccato originale? Ma per carità, proprio i bimbi che sono gli esseri più puri a questo mondo… già questa cosa dice tutto. Penso che una persona debba scegliere la propria religione oppure scegliere di non averne una, non bisognerebbe imporre certe cose.

    • Roneyhilla LisbethLevi 25 gennaio, 2017 at 11:33 Rispondi

      Barrilà Rosetta perdonami ma come catechista non vali proprio una cippa!!! Voglio sapere se hai mai preso in mano una bibbia! E non quella x bambini!!! Voglio sapere se l’hai presa e l’hai mai letta! Beh da ciò che scrivi credo proprio di no 😉

    • Roneyhilla LisbethLevi 25 gennaio, 2017 at 11:36 Rispondi

      Valentina Fanfoni esatto! È stato battezzato da adulto!
      I bambini non hanno bisogno del battesimo perché fanno già parte del regno di Dio, il regno per loro è già garantito perché sono puri i bambini, il battesimo serve x togliere i peccati, si fa quando uno sa distinguere il bene dal male! E quando sa che ha deciso di donarsi completamente a Dio
      Per non parlare che il battesimo si fa con l immersione completa nelle acque per poi alzarsi e rinascere puliti

  2. Valentina Fanfoni 25 gennaio, 2017 at 12:23 Rispondi

    Io ho tutti i sacramenti, sono cattolica ma non praticante il mio compagno non crede nei sacramenti… io avrei comunque battezzato le mie figlie lui no… dopo esserci confrontati abbiamo deciso in accordo che saranno loro a scegliere!!! …mia mamma avrebbe avuto piacere che le battezzassimo ma non si è imposta… i genitori siamo noi!!!

Lascia un commento