Come preparare i più piccoli all'incontro con Babbo Natale?

Il Natale è alle porte e bisogna organizzarsi al meglio per le feste, pensando anche ai più piccoli: in particolare, come preparare il primo incontro del proprio bimbo con Babbo Natale? Si Tratta di un evento importante per ogni bambino, che lascia un ricordo indelebile e che pertanto richiede la giusta attenzione da parte dei genitori.

Tutti i più piccoli rimangono affascinati dalla vista del grande uomo barbuto, vestito tutto di rosso! Alcuni bimbi, tuttavia, potrebbero avere paura o non capire di fronte a chi si trovano, non riuscendo in tal modo a godersi il momento dell'incontro. È bene pertanto che mamma e papà diano una spiegazione preventiva, con toni sempre leggeri e divertenti, in grado di introdurre il piccolo nel meraviglioso mondo natalizio.

Per il primo incontro è bene scegliere un luogo non troppo affollato e magari organizzarsi in modo tale da portare il proprio bimbo in un momento in cui Babbo Natale non è troppo impegnato: in questo modo avrà tutto il tempo per poter prendere confidenza con il piccolo, allontanando ogni tipo di ansia e di pressione. Di sicuro il bambino non vorrà più andare via!

Chi è Babbo Natale?

Prima di recarsi all'incontro è bene spiegare chi sia Babbo Natale, esponendo la descrizione nel modo più semplice possibile: è uomo buono, che porta i regali per Natale, ed ha una lunga barba bianca ed un bel vestito rosso. È opportuno parlare anche del luogo in cui si troverà Babbo Natale, che solitamente è adornato con tutte le decorazioni natalizie, per rendere l’atmosfera ancora più magica.

Da piccoli i bimbi non sono ancora in grado di capire la differenza tra ciò che è reale e ciò che non lo è: proprio per questo motivo tutto diventa più divertente e ci sono sempre nuovi spunti di gioco. Provare a dare qualche semplice spiegazione non porterà via nulla a questa magia, ma anzi farà in modo che il bimbo possa viverla pienamente, allontanando eventuali paure che possano sorgere nella sua immaginazione.

2 comments

  1. Anna Mont 6 dicembre, 2016 at 22:40 Rispondi

    un altro elemento importante Cari genitori, “attaccare e staccare” con precisione, sono operazioni che migliorano le abilità motorie dei vostri piccoli. Ecco a voi in foto, qualche idea carina (Potete usare velcro, bottoni, fogli, stoffe, panno lenci…) !

    Rendete il natale condivisibile,creativo, educativo, magico :)

    Per qualsiasi info sulla costruzione, materiale, utilità, scrivetemi pure
    https://www.facebook.com/MondoPedagogico/posts/1693359404257991

Lascia un commento