UNICEF: 85 milioni di bambini senza possibilità di sviluppo

diritti bambini Unicef per 85 milioni di bambini

L'UNICEF lancia un allarme per le mancate politiche nazionali che non permettono a 85 milioni di bambini un corretto sviluppo celebrale.

Le opportunità mancate per 85 milioni di bambini

L'UNICEF è sempre attento alla salute dei bambini e cerca il modo per migliorare le loro condizioni di vita. Nell'ultimo rapporto, "Early Moments Matter for Every Child", afferma che 85 milioni di bambini nel mondo vivono in Paesi che non adottano politiche nazionali per consentire lo sviluppo sano del loro sistema celebrale. Questi piccoli, prima dei 5 anni, cioè quando sono molto ricettivi agli stimoli e possono imparare tanto, non hanno l'opportunità di partecipare ad attività interessanti, che li aiutano ad allenare la mente.

UNICEF suggerisce: investire in politiche sociali per bambini

Sono solo 15, tra cui anche l'Italia, i Paesi dove ci sono politiche nazionali che consentono uno sviluppo del cervello dei bambini. Tra queste ci sono l'istruzione prescolare gratuita, il congedo maternità o paternità retribuiti e le politiche di informazione sull'allattamento al seno e sono solo alcune delle iniziative che aiutano i piccoli a crescere bene.

Per questo l'UNICEF chiede agli altri Stati di intervenire con investimenti economici e politiche sociali adeguate e a riflettere su quanto siamo fortunati ad avere dei diritti per far crescere nel migliore dei modi i nostri bambini.

Lascia un commento