Giornata Mondiale dei Diritti del Bambino: le iniziative e la situazione nel mondo

giornata-mondiale-dei-diritti-del-bambino-le-iniziative-e-la-situazione-nel-mondo

Il 20 novembre rappresenta una data molto importante e celebrata in ogni parte del globo. Si tratta, infatti, della Giornata mondiale dei Diritti del Bambino. Lo scopo è quello di sensibilizzare le coscienze e di mettere in luce l'ingiusta condizione in cui si trovano molti bambini nel mondo, costretti a vivere senza acqua potabile e senza medicinali per combattere contro malattie che si potrebbero prevenire. I diritti dell'infanzia non vengono negati solo in Africa o in Asia, ma anche in Italia.

I dati dell'Unicef e la giornata mondiale dei diritti del bambino

La giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, oramai celebrata in ogni parte del mondo il 20 novembre di ogni anno, è un'iniziativa che ha interessato l'Italia sin dal 1991, anno in cui venne ratificata la convenzione ONU in materia di diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

La convenzione Onu, nello specifico, raccoglie tutta una serie di principi a tutela dei minori, quali il diritto all'istruzione, allo sviluppo oppure all'educazione, purtroppo ancora del tutto negati in molte aree del mondo.

Durante il 20 novembre l'Unicef ha pubblicato i dati dell'ultimo rapporto sulle morti premature. Nel corso del 2017 si sono registrati oltre 6,3 milioni di decessi, fra bambini nei primi 5 anni di vita e neonati. Le cause erano, nella maggior parte dei casi, prevedibili ed evitabili. Le zone più colpite sono state l'Africa sub sahariana, l'Asia meridionale e l'Europa.

I diritti dei bambini e la giornata mondiale dell'infanzia

L'associazione "Terre des Hommes", a tutela dei diritti dell'infanzia, in occasione del 20 novembre ha evidenziato dati allarmanti. Le condizioni dei bambini più in difficoltà è peggiorata drasticamente: aumentano gli episodi di violenza domestica, così come le vittime di bullismo anche in Italia.

Anche quest'anno l'emittente statunitense Nickelodeon celebrerà la giornata con un palinsesto speciale. Sarà mandato in onda un estratto  del monologo contro il bullismo di Paola Cortellesi, a cura di Jenny De Nucci. Si tratta della storia di Giancarlo Catino, giovane quattordicenne che ha sconfitto il bullismo con un abbraccio.

Ecco quindi che ci ricordiamo che questa giornata è prima di tutto un modo per celebrare il diritto di avere un'infanzia felice, spensierata, come dovrebbe essere per tutti i bambini del mondo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.