Il viaggio in treno con i bambini

viaggio bimbi treno

Per scelta o per necessità, i viaggi in treno con i bambini aumentano sempre più grazie alle incredibili offerte delle compagnie ferroviarie, italiane ed europee, e alla comodità di questo mezzo che concede molto tempo da dedicare ai propri figli nell'attesa di arrivare a destinazione.

Prima di acquistare il biglietto ci sono alcune cose da tenere in considerazione: prima di tutto bisogna valutare la durata del viaggio. Bambini e neonati, infatti, poco tollerano i tragitti eccessivamente lunghi per cui è preferibile optare per una breve tratta oppure per un treno ad alta velocità, capace di coprire una notevole distanza in poco tempo.

Oltre a questo, è fondamentale riempire il tempo da trascorrere sui vagoni con attività divertenti e che riescano ad intrattenere i bambini, per questo su alcuni treni esistono dei servizi appositi come il vagone-cinema o dei box di benvenuto per i più piccini con album da colorare e pennarelli.

Inoltre, se il viaggio è abbastanza lungo, il pisolino è una tappa quasi d'obbligo, per cui non bisogna dimenticare di portare con sé un piccolo plaid o un cuscino.

I vantaggi nel viaggiare insieme ai bambini sul treno

I viaggi in treno con i bambini offrono numerosi vantaggi per le mamme e, in generale, per tutta la famiglia. Oltre alla possibilità di accedere a pacchetti scontati presso le diverse aziende ferroviarie, non va dimenticata l'importanza del tempo che si può trascorrere con il proprio figlio. Il treno è il mezzo ideale per dedicare alcune ore totalmente ai bambini, giocando con loro e facendoli divertire in modo da rendere il tragitto piacevole per tutti.

Le offerte in treno con i bambini: dove trovarle?

Accedendo ai siti internet di Trenitalia o Italo è possibile verificare direttamente quali promozioni siano in vigore per chi viaggia in treno con i bambini. Prima della prenotazione su una Freccia, è bene verificare la disponibilità dei posti contrassegnati per le mamme: sono infatti più spaziosi appositamente per permettere alle madri di tenere in braccio il proprio figlio. In questo caso, non è necessario acquistare un secondo biglietto perché al di sotto dei 4 anni il titolo di viaggio è gratuito.

Qualora si volesse un posto ulteriore, la tariffa fino ai 12 anni è ridotta al 50% del prezzo. Su tutte le Frecce sono disponibili fasciatoi, da utilizzare liberamente.

Nei treni della compagnia Italo, è garantita la gratuità del viaggio sino ai 36 mesi purché il neonato venga tenuto in braccio, altrimenti è prevista una tariffa ribassata per l'acquisto del secondo posto. Anche in questo caso è possibile utilizzare i fasciatoi.

Interessante è l'offerta valida sulla Frecciarossa e sulla Frecciargento denominata "Offerta Bimbi Gratis", un pacchetto destinato alle famiglie composte da 2 a 5 persone dove i ragazzi e i bambini al di sotto dei 15 anni viaggiano gratuitamente.

Idee e suggerimenti per far divertire i bambini in treno

Una sorpresa molto gradita per chi affronta un viaggio in treno con i bambini è quella che viene riservata sulle Frecce di Trenitalia, la quale può comprendere sia riviste e album da colorare sia drink e snack di benvenuto per i più piccoli. Nel caso, è sempre bene premunirsi acquistando fumetti e pennarelli per trascorrere il tempo con maggiore serenità. Ovviamente immancabili sono i cibi non troppo salutari come patatine e caramelle ma, per un tragitto di qualche ora, si può tranquillamente mettere in pausa la dieta sana.

1 comment

Lascia un commento